×

Reddito di Emergenza, l’importo arriva fino a 840€

Condividi su Facebook

Come ottenere l'importo del Reddito di Emergenza fino a 840 euro? A darne notizia è l'Inps.

reddito-emergenza-importo
Importo del Reddito di Emergenza fino a 840 euro: come?

Con una nota ufficiale l’Inps ha comunicato che l’importo del Reddito di Emergenza è aumentabile fino a 840 euro. L’assegno della misura di sostentamento, prevista dal decreto Rilancio per le famiglie che non hanno usufruito di altre indennità per il Coronavirus e che non hanno componenti con un reddito da lavoro o da pensione, potrà arrivare fino a 840 euro al mese per due mesi.

Ciò potrà avvenire solo nel caso in cui il nucleo sia composto da due adulti, due minorenni e un componenti sia in una situazione di disabilità. In caso contrario, il limite massimo con una famiglia di almeno quattro persone sarà di 800 euro.

La circolare Inps, infatti, evidenzia come, secondo i requisiti stabiliti dal Governo Conte per ottenere il Reddito di Emergenza, questo sussidio si potrà chiedere se il reddito familiare ad aprile non supererà il limite di: 800 euro per una famiglia di quattro persone senza disabili; il beneficio economico è di 400 euro se la famiglia ha un unico componente.

Reddito di Emergenza importo e domanda

Detto della possibilità di incrementare l’importo del Reddito di Emergenza, come sarà possibile fare domanda per ottenere questa misura di agevolazione per le famiglie meno abbienti? Come si legge nella circolare Inps: “Chi è in possesso di determinati requisiti di residenza, economici, patrimoniali e reddituali deve presentare la domanda per il Reddito di Emergenza entro e non oltre il 30 giugno.

Se è stata fatta entro il 31 maggio i mesi pagati saranno quelli di maggio e giugno, se invece è fatta nel mese di giugno saranno pagati i mesi di giugno e luglio”.

Come si calcola l’importo per il Reddito di Emergenza? Si deve moltiplicare 400 euro (valore minimo del Rem per famiglia con un solo componente) per il valore della scala di equivalenza pari a 1 per il primo componente del nucleo familiare e incrementato di 0,4 per ogni ulteriore componente di età maggiore di 18 anni e di 0,2, per ogni ulteriore componente.


Una scala che può raggiungere la soglia massima di 2, ovvero di 2,1 nel caso in cui nel nucleo familiare siano presenti componenti in condizioni di disabilità grave o non autosufficienza come definite ai fini Isee. E portare, per l’appunto, l’importo massimo dell’assegno a 840 euro.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.