×

Fisco, la fattura cartacea va conservata insieme a quella elettronica

Condividi su Facebook

L'Agenzia delle Entrate raccomanda la conservazione della copia della fattura cartcea per la compilazione del 730.

fattura cartacea
fattura cartacea

Secondo quanto riportato da una circolare della Agenzia delle Entrate, la fattura cartacea non andrebbe in pensione: la sua conservazione è obbligatoria perverificare che i dati coincidano con i numeri riportati su quella elettronica. Un punto sul quale il Fisco cerca di fare chiarezza per una regolare dichiarazione dei redditi.

Fattura cartacea, obbligatoria la conservazione

Nella giornata di mercoledì 8 luglio l’Agenzia delle Entrate ha diramato una lunga circolare da 411 pagine in cui non solo si chiariscono tutti i tipi di detrazioni Irpef, ma si raccomanda anche la conservazione della fattura cartacea.

Sappiamo infatti che dal 2019 è entrata in vigore la fatturazione elettronica. Per quanto riguarda alcune documentazioni come la dichiarazione dei redditi, dall’Agenzia fanno sapere che quella cartacea serve per verificare i dati riportati su quella elettronica.


Dichiarazioni post lockdown

A causa del lockdown, la guida per la dichiarazione del 730/2020 è uscita quando ormai i termini per la compilazione erano in fase avanzata (con deadline fissata per il 15 giugno). A maggior ragione quindi si consiglia caldamente di conservare le fatture cartacee per rendere più agile la compilazione.

Per quanto riguarda le spese sanitarie, si ricorda che dal 1 gennaio 2019 non è più possibile detrarre dal reddito le spese sostenute per l’acquisto di alimenti a fini medici. Lo stabilisce la sezione A1 del registro Nazionale all’art.7 del decreto del Ministero della Sanità, datato 8 giugno 2001.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.