×

Il Governo pensa a un bonus per chi fa acquisti nei centri storici

Condividi su Facebook

Chi farà acquisti nei centri storici avrà diritto a un bonus: l'idea del Governo Conte per rilanciare i consumi dopo il Covid.

bonus acquisti centri storici
Bonus acquisti per i centri storici

Continuano a emergere dettagli e idee su quel che potrà essere il Decreto Agosto che sarà annunciato, a stretto giro di posta, dal Governo Conte: l’obiettivo è quello di far ripartire i consumi dopo la crisi da Coronavirus in tutta Italia.

Si sta pensando a incentivi che spingano gli italiani ad acquistare. Per esempio, nei giorni scorsi si è parlato di un bonus Pos: ovvero, chiunque paghi con carta o bancomat avrà diritto – qualora dovesse essere approvato dall’esecutivo giallorosso – a un ritorno economico da parte dello Stato. L’aumento della dotazione per far ripartire i consumi (da 2 a 3 miliardi) però starebbe portando il Governo Conte anche alla proposta di un’altra idea: un bonus per premiare chi fa acquisti nei centri storici italiani.

Il bonus per chi fa acquisti nei centri storici

La proposta arriva direttamente da Dario Franceschini che punterebbe a una rivitalizzazione dei centri storici, una sorta di bonus “Ztl”. Come scrive La Repubblica nell’edizione cartacea di martedì 4 agosto, questo provvedimento dovrebbe: “(…) valere per tutte le qualità merceologiche e tutti gli esercizi. La misura avrebbe un grosso impatto anche perché la valutazione che fa il governo è che i centri storici, a partire dalla ristorazione colpita dallo smart working, stanno soffrendo molto.

Qui si deve decidere se attribuire contributo a ‘fondo perduto’ agli esercizi oppure mettere in campo un sistema di sconti e rimborsi”.

Il terzo provvedimento che potrebbe essere contenuto nel Decreto Agosto è quello della Ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, che punta a favorire con un’agevolazione (fino a 5mila euro) l’acquisto da parte dei commercianti di prodotti agricoli italiani.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.