×

Bonus carte di credito e bancomat dal 1 dicembre: come funziona

Condividi su Facebook

Carte di credito e bancomat: a partire dal 1° dicembre sono previsti bonus per chi li utilizza. Fino a 300 euro l'anno.

Carta di credito

Dal 1° dicembre sono previsti bonus e agevolazioni per chi paga con le carte di credito. A conti fatti, al giorno d’oggi, sono numerose le persone che fanno acquisto con carte e bancomat, strumenti molto comodi da usare e da portare con sé.

E del resto, come fa comprendere il Corriere della sera, per “dimostrare avere credibilità a livello internazionale” con la UE che farà da vigile con l’afflusso dei 209 miliardi del Recovery Fund, sarà necessario una riduzione del peso dell’evasione fiscale che nel nostro paese ammonta alla cifra di 109 miliardi di euro l’anno. Di conseguenza, il governo ha intenzione di riconoscere delle agevolazioni a tutti coloro che decideranno di fare acquisti con bancomat e carte di credito a partire da inizio dicembre.

Andiamo a vedere quali sono i bonus previsti.

Carte di credito: fino a 300 euro per chi le usa

Il governo sta studiando il piano cashback, che agevola chi utilizza bancomat e carte di credito. Secondo i piani del ministro dell’Economia, i consumatori in questione saranno rimborasti con una cifra di un massimo di 300 euro l’anno per spese documentate fino a 3000 euro.

Il piano cashback

L’idea era già stata discussa, a dire il vero, nel corso della discussione della scorsa legge di bilancio.

Ora, il piano cashback potrebbe tornare a essere un argomento di attualità. Per attuare tutto ciò, sarà prima necessario ottenere il consenso da parte della corte dei conti e del garante della privacy. In atto, dunque, un possibile piano per la riduzione dei contanti. Tra le varie agevolazioni previste anche detrazioni fiscali per i pagamenti attuati con moneta elettronica e un’esenzione fiscale per l’uso di buoni pasto elettronici.

Da menzionare anche un abbassamento (già presente) della soglia dei pagamenti in contanti da 2.999,99 a 1.999,99 euro fino al 31 dicembre 2021. Un limite che dovrebbe scendere ulteriormente a 999,99 euro dal 1° gennaio 2022.

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.