×

Fenomeno coupon sconto: tutto quello che c’è da sapere

Condividi su Facebook

È sufficiente dare uno sguardo alle statistiche dei siti del settore per trovare una conferma della crescita del trend dei coupon sconto.

Fenomeno coupon sconto tutto quello che c’è da sapere

Si va diffondendo in maniera sempre più consistente anche nel nostro Paese il fenomeno dei coupon promozionali, una tendenza a cui contribuiscono sia i network internazionali che, soprattutto, un mercato che diventa sempre più globale. Non si tratta di una mera sensazione, ma di una realtà che è testimoniata e comprovata dai numeri: è sufficiente dare uno sguardo alle statistiche dei siti del settore per trovare una conferma della crescita del trend del commercio elettronico, che risente proprio del successo dei voucher promozionali.

La situazione dell’e-commerce in Italia

In base alle statistiche europee, in Italia il numero di persone che fanno shopping su Internet non arriva a toccare un terzo dei consumatori totali. La graduatoria continentale mostra che il nostro Paese è agli ultimi posti: dietro di noi ci sono solo la Bulgaria e la Romania, il che vuol dire che ci tocca una malinconica terzultima posizione, per di più condivisa a pari merito con Cipro. Che cosa vuol dire questo? Che il numero di italiani che fanno shopping su Internet continua a crescere, ma i numeri sono distanti da quelli degli altri Paesi europei. Volgendo lo sguardo a nord, per esempio, ci si accorge che ci sono Paesi come la Danimarca e la Gran Bretagna in cui più dell’80% dei consumatori ha fatto acquisti sul web una o più volte nel corso dell’ultimo anno.

Un trend non troppo positivo

Quello italiano, dunque, è un trend in chiaroscuro, che si può spiegare prendendo in considerazione vari aspetti: per esempio il fatto che gli italiani non si fidano ancora molto di usare Paypal, le carte di credito o altri strumenti di pagamento online. Un altro fattore che deve essere valutato ha a che fare con l’età media della popolazione: è ovvio che più si è anziani e più si riduce la propensione a comprare via Internet. In più, c’è da considerare che tra gli italiani è molto forte la mentalità rivolta agli acquisti effettuati nei centri commerciali.

I codici sconto

A dispetto di queste apparenti contraddizioni, il settore del commercio elettronico si può ritenere beneficiario del traino dei codici sconto, che oramai hanno conquistato i consumatori e sono entrati a far parte delle abitudini di un bel po’ di persone. Di che cosa si tratta? Per scoprirlo si può navigare sul sito https://www.codicisconto.com, che è uno dei più affidabili per chi desidera trovare coupon promozionali. Questi non sono altro che codici formati da numeri e lettere, pensati per essere digitati quando si effettua un acquisto online: nel corso della transazione viene indicato dove inserire il codice.

Come sono fatti i codici promozionali

Le caratteristiche dei codici promozionali possono cambiare a seconda della loro tipologia: lo sconto, per esempio, può essere in percentuale o fisso. Tra tanti siti italiani che mettono a disposizione i codici sconto, vale la pena di imparare a distinguere i migliori e a riconoscere quelli meno attendibili, magari perché poco aggiornati: il rischio, infatti, è quello di ritrovarsi tra le mani voucher che non possono più essere utilizzati perché sono già scaduti.

Alla ricerca del voucher perfetto

Proprio perché i codici sconto tra cui scegliere sono davvero numerosi, essi vengono suddivisi in base alla categoria merceologica. In effetti ci sono coupon per qualsiasi tipo di prodotto, dai vestiti alle creme per le mani, dai biglietti aerei alle assicurazioni, dai dischi ai libri. Tutti i negozi online più visitati e apprezzati, ormai, permettono di usufruire di questi sconti: Hp Store, Converse, Nike, Amazon e Groupon sono solo due esempi fra i tanti che si possono menzionare.

Come sfruttare i codici promozionali

Non ci sono solo codici che permettono di ottenere uno sconto sul prezzo di un prodotto: un altro tipo di voucher molto diffuso è quello che consente di non pagare le spese di consegna della merce che viene ordinata. Così, si può approfittare della spedizione gratuita: un vantaggio di non poco conto, se è vero che spesso si rinuncia a comprare su Internet proprio perché non si vuol spendere troppo per la consegna. In altre circostanze, poi, i codici sconto non vengono messi a disposizione su specifici siti Internet, ma sono addirittura inviati ai potenziali clienti, per esempio in seguito alla registrazione a una newsletter.

Dai coupon di carta ai voucher in formato elettronico

Sembra ormai che ci si sia messi alle spalle in maniera definitiva il periodo dei codici sconto di carta, perché oggi è il tempo di quelli in formato elettronico: una serie di lettere e numeri – un codice alfanumerico, per usare il gergo tecnico – da copiare e incollare dopo aver riempito il proprio carrello online e prima di procedere con il pagamento. Un pagamento che, in questo modo, sarà scontato e molto più conveniente.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media