×

Quando conviene assicurare la tua casa e come scegliere quella più adatta a te

Condividi su Facebook

A differenza dell’assicurazione sull’auto, quella relativa alla propria casa è facoltativa. Ma sono molti i vantaggi di stipulare una polizza sulla propria abitazione.

polizza casa

È ormai consolidata la conoscenza del fatto che l’Italia sia un territorio ad alto rischio sismico. Praticamente tutti i cittadini possono dire di aver visto con i loro occhi i danni provocati da un terremoto. Alcuni hanno addirittura visto le proprie case crollare e ben sanno cosa significhi perdere tutti i propri beni a causa di un terremoto. C’è da dire che nulla ripagherà mai del tutto il dolore che queste persone hanno conosciuto. Tuttavia, in un caso come questo, avere a disposizione una somma di denaro con cui ricostruire la propria abitazione o comprarne una nuova è salvifico e necessario. Questa somma di denaro è ciò che proviene dalla stipula di una seria assicurazione sulla casa. Ma è necessario stipularla sempre? O ci sono delle situazioni nelle quali la stipula della polizza sulla casa è meno utile? Cerchiamo di rispondere a queste domande nei prossimi paragrafi.

Assicurazione sulla casa: quando conviene stipularla

A differenza dell’assicurazione sull’auto, che è assolutamente obbligatoria per chiunque voglia guidare un veicolo su strada, quella relativa alla propria casa è facoltativa. Il che significa che ogni cittadino deve scegliere se stipularla o meno. Per capire quale sia la cosa migliore da fare, è importante valutare i rischi che corre un’abitazione e, se questi esistono, contrarre una polizza che protegga l’immobile da questi rischi specifici, e non da situazioni la cui probabilità di accadimento è nulla.
È quindi fondamentale capire quali sono i rischi comuni nel territorio in cui si vive. Per esempio, la casa è costruita su un territorio sismico? Oppure si trova accanto ad un fiume che esonda spesso a causa dei bassi argini? O, ancora, la casa è realizzata vicino a pendii dove si verificano spesso frane e smottamenti? Magari la casa si trova in un quartiere dove le rapine sono frequenti e le serrature degli appartamenti vengono spesso scassate? O, infine, la casa sorge vicino ad un bosco dove d’estate vi sono molti campeggiatori che potrebbero, coi loro barbecue e qualche sigaretta mal spenta, causare un incendio?

Come scegliere la migliore polizza di assicurazione sulla casa

Ci sono davvero tante e diverse polizze sulla casa tra cui scegliere la propria; e questa numerosità di offerta potrebbe confondere il contraente. Per questo motivo, vediamo quali sono le caratteristiche che dovrebbe possedere un’assicurazione sulla casa.

Una polizza sulla casa completa dovrebbe coprire i danni:

  • Imputabili a scoppi e incendi;
  • Relativi a rapine e furti;
  • Causati a terzi da parte nostra, degli abitanti della casa, dai nostri animali domestici;
  • Agli impianti elettrici o idrici;
  • Agli infissi;
  • Causanti delle spese legali per assistenza legale o rimborsi.

Ci sono polizze complessive di tutti questi aspetti e altre che ne coprono solo alcuni. In ogni caso, la spesa media si aggira sui 200,00 – 300,00 euro annui. Per acquistare una polizza che fa al caso vostro e con prezzi personalizzati potete scoprire l’assicurazione casa di Europ Assisistance.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora