×

Ecuadoriano accoltellato in una rissa in discoteca

Un ragazzo ecuadoriano di 26 anni è stato ferito gravemente al volto e all’addome durante una rissa scoppitata tra sudamericani davanti alla discoteca Estrella del Terminal Traghetti. I carabinieri hanno arrestato un connazionale di 27 anni per tentato omicidio e un altro sudamericano di 31 anni per rissa, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La rissa sarebbe scoppiata per futili motivi tra bande rivali verso le 4 del mattino. Il giovane sarebbe stato ripetutamente colpito con un coltello che gli ha perforato il fegato e un polmone. E’ stato ricoverato d’urgenza a Villa Scassi, dove è stato operato e adesso, sebbene in prognosi riservata, non pare in pericolo di vita.

La discoteca Estrella, frequentata principalmente da sudamericani è già stata teatro di 2 omicid negli anni scorsi. Nel 2008 Daniel Ernesto Ruiz Chavez, peruviano di 21 anni uccise a coltellate l’ecuadoriano ventenne Juan Carlos Alcivar Artega.

Mentre il 15 dicembre del 2008 un giovanissimo studente originario dell’Ecuador accoltellò a morte Marcos Javier Camarena Jimenez di 22 anni a causa della gelosia per una ragazza. Nel marzo di quest’anno la discoteca è stata anche lo scenario di una rissa, fortunatamente senza vittime.

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche