×

“Edvige” avvistata in Spagna: stupore tra i fan di Harry Potter per il gufo delle nevi

In Spagna sono stati avvistati tre esemplari di gufo delle nevi, uccello famoso per la saga di Harry Potter. Non era mai successo nel Paese.

Gufo delle nevi Spagna

Nel nord della Spagna sono stati avvistati tre esemplari di gufo delle nevi (bubo scandiacus), noto per essere l’Edvige della saga di Harry Potter, che accompagna e protegge il protagonista nelle sue avventure. In poche ore, gli animali sono divenute delle vere star sui social media.

In Spagna avvistati tre esemplari di gufo delle nevi: sono stati trovati in Cantabria e nella Asturie

Uno dei tre gufi delle nevi è stato trovato a Santander, Cantabria, purtroppo in cattive condizioni di salute. È stato trasportato in un centro di recupero, ma gli operatori non sono riusciti a salvarlo.

Gli altri due sono stati avvistati nelle Asturie, uno sulle scogliere di Cabo de Peñas e l’altro in una casa di Verdicio.

In Spagna avvistati tre esemplari di gufo delle nevi: normalmente vive in Scandinavia, Russia e Canada

Questi avvistamenti del gufo delle nevi, nome dovuto al piumaggio bianco perfetto per mimetizzarsi nel paesaggio artico, hanno attratto l’attenzione di esperti e appassionati, accorsi nelle zone interessate per osservare l’animale. 

Come spiegato dall’ornitologo Juan Carlos Vázquez all’agenzia spagnola Efe, infatti, si tratta di un uccello che vive nelle latitudini più a nord del pianeta, tipicamente in Scandinavia, Russia e Canada settentrionale.

In Spagna avvistati tre esemplari di gufo delle nevi: non è chiaro come siano arrivati

In Spagna non risultano precedenti avvistamenti del gufo delle nevi. Come siano quindi arrivati questi tre esemplari ancora non è chiaro. Secondo Juan Carlos Vázquez, è possibile che si siano addentrati in mare e posati su una nave per riposare, arrivando così nel nord del Paese.

L’ornitologo ha raccomandato di lasciare i gufi delle nevi liberi e tranquilli.

Leggi anche: Indonesia, morto l’elefantino con la proboscide amputata per le ferite inferte dai bracconieri

Leggi anche: Invasione di scorpioni in Egitto: almeno 500 persone punte e 3 morti

Contents.media
Ultima ora