Effetti collaterali degli isoflavoni di soia - Notizie.it
Effetti collaterali degli isoflavoni di soia
Wellness

Effetti collaterali degli isoflavoni di soia

Gli isoflavoni di soia sono composti simili agli estogeni chiamati fitoestrogeni che si trovano nella soia. Essi possono essere presi come integratori o con il consumo di prodotti alimentari di soia. L’American Hearts Association consiglia agli adulti di aggiungere 25 g di soia nella loro dieta quotidiana grazie ai suoi benefici salutari, quali la prevenzione dei tumori correlati agli ormoni, la riduzione dei rischi di malattie cardiache e di un sostituto per le proteine. Tuttavia, molti effetti collaterali sono associati agli isoflavoni di soia.


Alta pressione sanguigna
Uno studio del 2004, del Department of Nutrition of Arizona University sulla terapia ormonale sostitutiva con isoflavoni di soia per le donne in postmenopausa ha rivelato un’elevata pressione sanguigna al punto di una crisi ipertensiva.

Gastro-intestinale
Siccome la soia è un tipo di fagiolo, produce effetti intestinali come il gas, costipazione, diarrea e gonfiore.

Ovulazione
Ormoni simili agli estrogeni possono indurre l’ovulazione e influenzare la fertilità nelle donne.

Difetti alla nascita
Le donne incinte non dovrebbero consumare un alto livello di isoflavoni di soia a causa di maggiori rischi di bassa densità ossea per il bambino e difetti alla nascita per i neonati maschi, come l’ipospadia in cui l’apertura urinaria è anormalmente posta.

Allergie
Alcuni possono avere reazioni allergiche inattese, come difficoltà di respirazione e irritazione cutanea.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche