Effetti collaterali della benfotiamina - Notizie.it
Effetti collaterali della benfotiamina
Wellness

Effetti collaterali della benfotiamina

La benfotiamina è un farmaco a base di erbe che è legato alla tiamina (noto anche come vitamina B1). Si ritiene che la benfotiamina sia più facilmente assorbita e utilizzata. La benfotiamina è pensato per contrastare l’invecchiamento, in particolare diabete senile. Aiuta a contrastare gli effetti di alti livelli glicemici aiutando nella ripartizione di alcune molecole tossiche che vengono create quando lo zucchero nel sangue è alto.

Meccanismo d’azione
La benfotiamina è legata alla vitamina B1. Si pensa al lavoro, attivando gli enzimi che scompongono i triosifosfati tossici.

Lievi effetti collaterali
L’effetto collaterale più comune è un rash cutaneo che può iniziare in qualsiasi parte del corpo.

Benfotiamina e gravidanza
Le donne incinte non devono assumere benfotiamina a meno che non vi è una grave carenza di vitamine del gruppo B e anche allora deve assumere questo integratore fino a quando il deficit è stato corretto. Vitamine del gruppo B in eccesso possono essere pericolose per il feto.

Altri effetti indesiderati
Alcuni hanno stanchezza estrema durante l’assunzione di benfotiamina.

Interazioni con pressione sanguigna
Ci sono alcune prove aneddotiche che la benfotiamina può anche ridurre la pressione arteriosa, probabilmente a causa della sua somiglianza strutturale con la vitamina B1.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche