Effetti collaterali della Graviola | Notizie.it
Effetti collaterali della Graviola
Salute & Benessere

Effetti collaterali della Graviola

La Graviola è un albero da frutto. Dai semi alle foglie, la Graviola è stata utilizzata per aiutare nel trattamento di malattie del fegato, malattie cardiache e il cancro. Riduce il gonfiore e allevia il dolore alle articolazioni.La Graviola può essere usata per indurre il travaglio. E’ utile anche come sedativo.


Make-up
La Graviola contiene acetogenine annonacee, che sono potenti sostanze fitochimiche. Queste sostanze chimiche possono attaccare le cellule tumorali e migliorare la circolazione. La Graviola contiene le proprietà sia antibatteriche e antimicotiche, che sono i benefici delle erbe, ma che possono uccidere i batteri benefici pure.

Considerazioni
Uno dei maggiori rischi della graviola è la possibile interazione e degli eventuali altri farmaci che si assumono. Per esempio, c’è una potenziale interazione con antidepressivi. Controllare con un medico prima di prendere la graviola, soprattutto per le interazioni farmacologiche.

Cardiovascolare
Chiunque con condizioni cardiache, problemi cardiaci o persone che assumono farmaci per la pressione sanguigna dovrebbe evitare la graviola.

Ha un effetto depressivo nota sul sistema cardiovascolare.

Gravidanza
La Graviola non deve essere assunta durante la gravidanza.La Graviola può provocare contrazioni uterine premature. Si raccomanda di evitare la graviola se si allatta al seno.

Vomito
Una dose elevata di graviola può indurre il vomito.

Le cellule nervose
Qualsiasi condizione che coinvolge la funzione del nervo, come il morbo di Parkinson, può peggiorare con l’uso di graviola. La Graviola può uccidere le cellule nervose nel cervello o altre parti del corpo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora