Effetti del caffè sulla salute - Notizie.it
Effetti del caffè sulla salute
Guide

Effetti del caffè sulla salute

Se vi piace bere un tazza di caffè (o più) ogni giorno, probabilmente vi siete chiesti se sia una buona abitudine o cattiva. Dipende da quanto se ne consuma e dalle vostre condizioni di salute personali. Il vecchio adagio “tutto con moderazione” si applica bene in questo caso. Ci sono rischi per la salute e benefici derivanti dal consumo di caffè e considerazioni speciali per le donne in gravidanza o che desiderano rimanere incinte.

Pro

La buona notizia per i bevitori di caffè è che gli studi dimostrano benefici derivanti dal consumo. Secondo il National Institute of Health, bere caffè può fornire una certa protezione contro il morbo di Parkinson, diabete di tipo 2 e cancro del fegato. La Harvard Medical School riporta anche gli effetti di contrasto del caffè allo sviluppo di calcoli biliari e cancro del colon. Poiché il caffè è uno stimolante, fornisce una spinta energetica subito dopo il consumo e alcune persone sperimentano un aumento delle funzioni cognitive.

Contro

I rischi da consumo di caffè aumentano quando viene consumato in grandi quantità.

L’abuso di caffeina (da 4 a 7 tazze al giorno) causa agitazione, ansia, irritabilità, insonnia e mal di testa. Anche se il caffè non ha calorie, la panna e lo zucchero aggiunto contribuisce all’aumento di peso. Secondo la Mayo Clinic, un forte consumo di caffè non filtrato può elevare i livelli di colesterolo e aumentare il rischio di malattie cardiache nelle persone predisposte. Inoltre afferma che il consumo di caffeina può aumentare la pressione sanguigna.

Gravidanza

Se siete incinte o state cercando di rimanere incinte dovreste prestare un’attenzione particolare al consumo di caffè. Il caffè, che è uno stimolante, viene fatto passare attraverso la placenta al feto. Aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna sono effetti della caffeina. È anche un diuretico e se non integrato con tanta acqua può portare a disidratazione. Esistono studi che associano il consumo di caffeina a malformazioni congenite del feto, sterilità e aborti spontanei.

Tuttavia “The American Pregnancy Association” riporta che un consumo moderato (da 150 a 300mg) è improbabile che abbia un effetto negativo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*