Effetti della musica sull'esercizio fisico | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Effetti della musica sull'esercizio fisico
Salute & Benessere

Effetti della musica sull'esercizio fisico

Non a tutti piace allenarsi; al contrario, è difficile trovare qualcuno che non si senta stimolato quando ascolta il suo cantante preferito. Un recente studio pubblicato sulla rivista Journal of Sport & Exercise Psychology ha dimostrato che la musica può motivare un podista a correre più a lungo o un ciclista a pedalare più forte. Questi risultati non sono affatto una novità per quanti hanno a lungo ricorso alla musica per motivarsi durante un percorso di cinque miglia o un’ardua sessione di allenamento con i pesi per rafforzare i bicipiti.

Sport e musica

Il potente effetto della musica sull’esercizio fisico invia un messaggio significativo a pantofolai, salutisti ossessionati dall’allenamento e a professionisti bisognosi di motivare clienti e pazienti. La musica può, dunque, svolgere un ruolo rilevante per invertire le tendenze nella lotta contro l’obesità e le condizioni di salute legate al sovrappeso e alla sedentarietà.


Le prove

Da molti anni, i ricercatori esaminano gli effetti della musica sull’esercizio fisico.

Secondo Len Kravitz, dottore in Medicina, coordinatore del programma di Scienza dell’Esercizio Fisico e ricercatore presso l’Università del New Mexico di Albuquerque, si possono trarre quattro conclusioni fondamentali dai numerosi studi che hanno cercato di spiegare l’agevolazione della musica sulle prestazioni fisiche.

In primo luogo, la musica può ridurre la sensazione di stanchezza permettendo a chi si allena di lavorare per lunghi periodi di tempo. In secondo luogo, può migliorare l’umore. La musica può anche rilassare ed aiutare così a superare i momenti più pesanti di un esercizio. Ed infine, il ritmo della musica può migliorare la coordinazione motoria. In questo modo, non solo aiuta a ridurre il rischio di infortuni, ma è anche efficace per coloro che sono affetti da un disturbo del movimento, come il morbo di Parkinson o una paralisi in seguito all’ictus. Infatti, un studio del 2004 indicato nella rivista Neuroscience Letters ha dimostrato che la musica aumenta il coordinamento motorio sulle persone colpite dal Parkinson.

Diversi tipi di musica

Lo studio stesso ha dimostrato che, quando si abbinano musica ed esercizio, è importante scegliere la musica adatta al tipo di esercizio per ottenere risultati positivi.

In generale, una musica con un ritmo allegro ed energico incrementa l’esercizio cardiovascolare, durante la corsa, quando si va in bici, si cammina a passo svelto, si fa spinning o si sale le scale.

Il ritmo della musica – che si tratti di Madonna o dei Red Hot Chili Peppers – spinge chi si allena ad uguagliare il passo al ritmo della musica.
Allo stesso modo, quando la musica si sposa con le forme più dolci di esercizio come lo yoga, Pilates o lo stretching, il ritmo della musica è generalmente più lento e il volume si riduce, rispecchiando il tono generale di questo tipo di esercizio.

Effetti benefici

La musica riveste un ruolo è di grande importanza per incoraggiare l’esercizio fisico ed aiutare persone affette da disturbi motori o che necessitano di riprendersi da infortuni. Con la comodità di iPod e lettori MP3 e il facile accesso ad una miriade di generi musicali grazie a siti come iTunes, creare selezioni personalizzate di musica non è mai stato così facile, rendendo l’esercizio più motivante che mai.

© Riproduzione riservata

1 Commento su Effetti della musica sull'esercizio fisico

  1. Infatti, giovedì 12 maggio alla Fiera di RiminiWellness, saranno presentate tantissime nuove idee tutte legate alla musica!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche