×

Elezione Presidente della Repubblica, Fico: “I non vaccinati votano con tampone”

"Per i positivi si sta cercando una soluzione" ha affermato Fico riguardo il primo voto del 24 gennaio per l'elezione del Presidente della Repubblica

Fico su Presidente della Repubblica

Elezione del Presidente della Repubblica, ” I non vaccinati potranno votare dopo il tampone mentre per quanto riguarda i positivi al covid ”  in questo momento non posso votare, a norma di legge. Ma l’istruttoria continuerà” ha affermato il Presidente della Camera Fico

Elezione Presidene della Repubblica, l’incognita covid

Si avvicina la data del primo voto del Parlamento in seduta comune e da tempo si sta lavorando per organizzare la procedura in osservanza delle norme di contenimento del virus.
A causa della pandemia, tante erano le incognite legate a questa inedita elezione del Presidente della Repubblica ma, da quanto ha riferito il Presidente della Camera Roberto Fico nel corso della trasmissione ‘Mezz’ora in più’ su Rai3 ” Abbiamo praticamente finito tutti i protocolli di sicurezza che saranno applicati”.

Elezione Presidente della Repubblica: i protocolli di sicurezza

Il Presidente Fico ha poi specificato le modalità di voto per evitare assembramenti:

“Si parte lunedì alle ore 15. Si voterà per scheda, in blocchi da 50: i grandi elettori si siederanno in Aula e saranno chiamati. Si parte dai senatori a vita, poi i senatori, i deputati e i delegati elettori. Si voterà 50 a volta. Poi usciranno e entrano gli altri 50”.

Quanto alle norme igieniche di contenimento del virus: “Prima di sanificheranno le mani, voteranno e poi usciranno. Invece dei ‘catafalchi’ questa volta, siccome sono un po’ stretti, facciamo una cabina un po’ più grande, più sanificabile e quindi più sicura, più spaziosa, senza le tendine: un po’ più cabina elettorale”.

Elezione Presidente della Repubblica: il problema dei non vaccinati e dei positivi 

Il noto centrale da sciogliere però era quello di garantire il voto ai non vaccinati e ai positivi al covid.

Per quanto riguarda i primi, Fico ha precisato che ” I 1009 Grandi elettori chiamati a Montecitorio a eleggere il prossimo Presidente della Repubblica, il 24 gennaio, potranno entrare in Aula con il tampone, se non sono vaccinati”.

Diverso il discorso per i positivi al covid che, come sottolinea il Presidente della Camera “In questo momento non posso votare, a norma di legge. Ma l’istruttoria continuerà. Non c’è nessuna violazione costituzionale o di procedura. In questo momento stiamo vivendo una emergenza sanitaria: un positivo non può muoversi dal proprio domicilio” rispondendo nemmeno troppo velatamente alla questione sollevata da Fratelli d’Italia

In questi giorni molti opinionisti nei vari talk show hanno auspicato una soluzione che permetta a chi è positivo al Covid di votare a distanza con una procedura che garantisca la totale segretezza e autenticità del voto. La questione insomma è ancora aperta ma il tempo stringe:

“Avremo anche domani una conferenza dei capigruppo, è un tema sul tavolo” ha sottolineato Fico.

Contents.media
Ultima ora