Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Elezioni regionali 2018, Bersani e Rossi cercano l’intesa
Cronaca

Elezioni regionali 2018, Bersani e Rossi cercano l’intesa

elezioni regionali 2018

Elezioni regionali 2018, i leader di Liberi e uguali intendono trovare un'intesa tra Lazio e Lombardia per sostenere Zingaretti e aprire un confronto

Elezioni regionali 2018, Pier Luigi Bersani ed Enrico Rossi, leader di Liberi e uguali, hanno dichiarato di voler cercare un’ntesa tra Lombardia e Lazio. Il fine è quello di sostenere Nicola Zingaretti e di aprire un dibattito di discussione sul programma anche con Giorgio Gori. Sembra che Bersani e Rossi abbiano raccolto l’appello fatto a Repubblica da Romano Prodi e Walter Veltroni sulle elezioni regionali 2018.

Elezioni regionali 2018 Rossi

La linea tracciata dai capi di Liberi e uguali, Pier Luigi Bersani e Enrico Rossi, è quella di cercare un’intesa tra Lazio e Lombardia. Questo è finalizzato a sostenere Nicola Zingaretti, e per aprire una discussione sul programma anche con Giorgio Gori.

Enrico Rossi ha scritto su Facebook: “Il mio contributo alla discussione di noi Liberi e Uguali.
Io penso così:
– con il PD alle elezioni siamo in competizione e impegnati a battere la sua attuale linea politica, offrendo un sicuro approdo di sinistra ai tanti che quel partito ha deluso; più noi saremo forti più il PD potrà essere spinto a cambiare,
– verso il M5stelle non vedo possibili trattative per ragioni programmatiche e soprattutto ideali (valori costituzionali, concezione della democrazia),

– con Gori in Lombardia è opportuno aprire un confronto sul programma, perché rispetto a Maroni non basta #faremeglio, come dice lo slogan Gori, ma si deve cambiare idee e politiche,
– nel Lazio non sostenere Zingaretti, un uomo di sinistra, è un errore perché dobbiamo impedire che la Regione passi a Gasparri,
– anche solo discutere della candidatura di Bassolino in Campania è un autogol perché per la sua storia e la sua popolarità dobbiamo chiedergli umilmente di candidarsi e sostenerlo senza se e senza ma.
Non pretendo di avere la verità.

È solo quello che io penso”.

elezioni regionali 2018

Bersani

Con Zingaretti, ha dichiarato Pier Luigi Bersani conversando assieme ai cronisti in Transatlantico, la strada di un accordo è meno complicata di quella con Gori. Comunque, secondo il politico di Bettola, non avrebbe senso fare ammucchiate contro la destra, operazioni di ceto politico. Secondo Bersani, è necessaria una proposta chiara di sinistra di governo, alternativa alla destra. “Altrimenti i cittadini non ce li portiamo a votare. Vediamo che succede nelle prossime ore”.

Appello Prodi e Veltroni

Questa mattina, sul quotidiano Repubblica, è arrivato un messaggio chiaro da parte di Romano Prodi e Walter Veltroni, i padri del PD. I due esortato le forze del centrosinistra a recuperare il buon senso, e a mettersi insieme per le elezioni regionali 2018, e per quelle nazionali. L’ex premier Romano Prodi ha dichiarato: “Spero si formi una coalizione più ampia possibile”. L’appello è stato poi ribadito anche dall’ex segretario del Pd Walter Veltroni: “Sarebbe un vero e proprio delitto presentarsi divisi in due regioni fondamentali per il Paese.

È evidente a tutti che le condizioni sono cambiate. È possibile un’inversione di tendenza e allora sarebbe doveroso che i partiti del centrosinistra, tutti i partiti, trovassero una unità contro le destre”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche