×

Famiglia Elkann e Agnelli, relazioni di parentela

Condividi su Facebook

La famiglia di Elkann e Agnelli nasce dall'unione in matrimonio tra Margherita, figlia di Gianni Agnelli e Marella Caracciolo, con Alain Elkann

Elkann e Agnelli
Elkann e Agnelli

Tra le famiglie più ricche d’Italia c’è quella torinese dell’ormai scomparso avvocato Gianni Agnelli. Lo stesso che ha creato un vero e proprio impero nel quale ha lasciato sicura dimora ai propri figli. La Fiat, la Juventus calcio e tutto il suo lavoro hanno creato quello che è conosciuto come il Tesoretto della famiglia Agnelli, lo stesso che prende il nome de La Dicembre.

Il maggior azionista tra i tre della famiglia nella Dicembre è John Elkann, figlio di una dei 3 Margherita Agnelli e nipote dell’avvocato e della moglie, Marella. Se ne inizia a comprendere la relazione di parentela che intercorre tra Elkann e Agnelli.

Famiglia Elkann e Agnelli

La famiglia composta da Elkann e Agnelli è una tra le più ricche d’Italia, il loro Tesoretto del Lingotto prende il nome de La Dicembre.

Per spiegare la relazione di parentela che intercorre tra i due al meglio possiamo iniziare dall’unione di Gianni e Marella. L’avvocato Gianni Agnelli e Marella Caracciolo di Castagneto si sposarono al castello di Osthoffen a Strasburgo in Francia. Il luogo in cui il padre della donna, Filippo Caracciolo di Castagneto era rappresentante diplomatico italiano presso il Consiglio d’Europa. Per chiudere il quadro presente possiamo aggiungere la rilevanza del fratello di Marella, Carlo Caracciolo, che insieme a Eugenio Scalfari, è co-fondatore del gruppo L’EspressoLa Repubblica.

Dal matrimonio tra Gianni Agnelli e Marella Caracciolo sono nati Edoardo e Margherita Agnelli. Il primo morì suicida a 46 anni, la seconda ha ben 8 figli nati da 2 matrimoni.

Elkann e Agnelli

Proprio ora arriva il momento in cui si scioglie il nodo della relazione tra Elkann e Agnelli. Infatti è dal matrimonio tra Margherita Agnelli e Alain Elkann che nasce la relazione tra le due famiglie. I due insieme hanno 3 figli: Ginevra, Lapo e John Elkann, nipoti dell’avvocato Gianni.

Come aveva detto già Margherita, la sua famiglia aveva previsto che il figlio, John, sarebbe stato il successore, in un certo senso, del nonno. Oggi infatti è il maggior azionista del Tesoretto La Dicembre, inoltre è andata nelle sue mano la Fiat e la Juventus. Il motivo sta nel fatto che il ragazzo è sempre stato quello più incline a certi affari e a questo tipo di mentalità.

Margherita e John

Tra Elkann e Agnelli non corre buon sangue, in particolare tra John e Margherita e la seconda con Marella.

Infatti tempo addietro i tre alimentarono ancora più i loro già antichi dissidi.

Nel momento in cui Gianni Agnelli venne a mancare, 2003, la famiglia inizia a muoversi per capire qualcosa sul testamento. L’eredità non è poca roba, anche quello che ha ricevuto meno, ha ricevuto molto. Ma il punto non è questo, i dissidi familiari sono aumentati per l’accordo tra nonna Marella e John Elkann. E’ successo che Marella ha ceduto il 25%, del suo 33% ereditato, al nipote facendolo divenire il maggior azionista della Dicembre. Margherita rimane al 33%, infatti, e il figlio sale al 58%.

Si sono inaspriti da quel momento i dissidi tra John e Marella con Margherita.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.