Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Emanuela Folliero: rivelazioni piccanti su Pippo Inzaghi
Lifestyle

Emanuela Folliero: rivelazioni piccanti su Pippo Inzaghi

folliero
folliero

Emanuela Folliero è stata "la più amata dai calciatori": ecco le sue recenti rivelazioni piuttosto piccanti su Pippo Inzaghi

È stata definita come “la più amata dai calciatori”. Ma di chi stiamo parlando? Si tratta di Emanuela Folliero, che non vuole farsi chiamare “milf” nonostante abbia ormai 53 anni suonati. La presentatrice di Rete 4, intervistata da un settimanale di gossip, non può negare il fascino che ha esercitato per molti anni sui protagonisti della nostra Serie A.

Emanuela Folliero

Pippo Inzaghi pazzo della Folliero

La Folliero ha raccontato diversi aneddoti riguardanti le sue relazioni con i calciatori nostrani. Del primo incontro, lei interista, con Beppe Baresi, ricorda: “Gli caddi letteralmente ai piedi, avevo 18 anni”. Ha poi parlato dell’amore, però solo platonico, del milanista Andriy Shevchenko: “Mi dissero che era pazzo di me, ma solo quando se ne era già andato dall’Italia”. Ma la bomba arriva quando si parla di Pippo Inzaghi, evidentemente il più grande playboy del calcio italiano. “Allora, non sapevo neanche chi fossero – rivela la Folliero a proposito dei calciatori -. Era il periodo di Pippo Inzaghi. Una volta, invece, ero a Lucca e ho dormito nello stesso albergo dove era in ritiro la Lucchese. L’allenatore mi disse: Mi raccomando, si chiuda dentro“.

Emanuela Folliero

L’episodio con Beppe Baresi

Emanuela Folliero ha anche svelato il suo tifo calcistico. Ha poi raccontato di un episodio davvero curioso con Baresi e Rumenigge: “Sono interista da generazioni. Mio padre lo era. Un giorno, avevo diciotto anni, facevo parte del gruppo Roller project. Pattinavamo per strada, distribuendo volantini. Una persona mi ha tagliato la strada. Per schivarla sono andata a finire dentro un negozio, praticamente tra le braccia di un ragazzo. Era Beppe Baresi, in compagnia di Rummenigge, che allora aveva il braccio ingessato. Il giorno dopo sono andata con Baresi a prendere un caffè e gli ho chiesto di cosa si occupasse. Lui mi ha detto: ‘Gioco a calcio’. Io pensavo all’oratorio, invece era un campione. Poi sono tornata e ho detto a mio padre di aver conosciuto Beppe Baresi. A lui prese un colpo. Poi siamo diventati amici”.

Emanuela Folliero

L’amore di Shevchenko

Emanuela Folliero ha scoperto da un tassista che Andriy Shevchenko, attaccante del Milan negli anni Duemila, era innamorato di lei. “Il tassista, che è stato il suo autista, mi ha detto che era innamorato pazzo di me. Andriy avrebbe voluto incontrarmi. Peccato averlo saputo solo dopo tutti questi anni! Ma allora non mi dispiaceva Platini. Oggi apprezzo molto Cristiano Ronaldo, perché si interessa al sociale. È un bel ragazzo, ha un animo gentile ed è anche un giocatore molto forte. È uno con la testa”.

Emanuela Folliero

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche