×

Emergenza migranti, tragedia al largo della Libia: si contano 10 morti

L'emergenza migranti non ha fine e ancora una volta si contano le vittime in mare. Una tragedia che si poteva evitare

Barcone con migranti

Un’ennesima tragedia sconvolge la comunità internazionale e riporta in luce i problemi legati alla crisi dei migranti. Su una nave con almeno un centinaio di persone sono stati ritrovati 10 cadaveri.

Emergenza migranti: ritrovati 10 cadaveri al largo della Libia

La tragedia si è consumata al largo delle coste della Libia. La nave “Geo Barents” che ha caricato i migranti in difficoltà apparteneva alla Ong Medici senza frontiere“. La richiesta di soccorso era stata lanciata ieri da “Alarm Phone” quasi subito e circa 99 persone sono riuscite a salvarsi. La macabra scoperta è avvenuta successivamente: 10 corpi senza vita sono stati ritrovati sul fondo della nave.

Emergenza migranti: i commenti delle Ong

Questa tragedia si poteva evitare“, così ha commentato la Ong Medici senza frontiere. Al coro si è unita anche la Ong spagnola “Salvamento maritimo humanitario” che ha commentato: “Morti che potrebbero essere evitate se ci fosse una volontà al di là degli accordi economici tra Paesi“. Il supporto marittimo Alarm Phone, che ha preso in carico la richiesta di emergenza, ha aggiunto: “Era stato lanciato l’allarme diverse ore prima, ma per 10 persone è stato troppo tardi.

Non ne possiamo più di queste morti annunciate e che si potrebbero impedire. Condoglianze alle loro famiglie e ai loro cari“.

Emergenza migranti: troppi morti nel mediterraneo

Non è la prima volta che si è di fronte a tragedie del genere. Il portavoce italiano dell’OIM Flavio Di Giacomo, ha fatto un breve riassunto sulla situazione aggiungendo tristemente che: “sono 1.236 le persone morte nel Mediterraneo centrale nel 2021“. Un numero decisamente elevato se comparate con le vittime dello scorso anno, che ammontavano a 858 persone.

Contents.media
Ultima ora