×

Emma Bonino si è vaccinata con AstraZeneca e lo ha comunicato su Twitter

Emma Bonino si è vaccinata con AstraZeneca e lo annuncia su Twitter: "Sono fermamente convinta sia assolutamente necessario vaccinarsi"

La senatrice Bonino mentre si vaccina

Emma Bonino si è vaccinata con AstraZeneca e lo ha comunicato su Twitter, La senatrice ha ricevuto il vaccino presso l’hub vaccinale di Roma Termini ed ha diffuso un messaggio social a corredo: “Ho appena fatto il vaccino Astrazeneca. Sono fermamente convinta sia assolutamente necessario vaccinarsi per proteggere se stessi e gli altri”.

Un chiaro invito agli italiani a comprendere dunque che la vaccinazione è la sola pratica che potrà far uscire il paese dall’incubo del covid. 

Bonino vaccinata con AstraZeneca: nel Lazio tocca ai 62-63

Nel Lazio, dove la Bonino si è vaccinata, da sabato 10 aprile le vaccinazioni sono state aperte agli anni 62 e 63. La procedura è possibile attraverso il portale per le prenotazioni online che ha obiettivamente dato ottima prova nei mesi scorsi, ponendo la regione con Roma al top delle classifiche di efficienza nazionale.

L’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio Amato, ha anche affermato che le iscrizioni di questa fascia sono al momento oltre 35 mila. La fascia di età della senatrice Bonino invece, quella cioè 72 -73 anni, aveva avuto avvio già lo scorso 15 marzo. 

Riaperture: Locatelli e Cristanti hanno idee differenti

Tutto questo mentre tiene banco, con il calo dei contagi, la questione delle graduali riaperture. Il professor Franco Locatelli chiede ponderazione e gradualità in merito.

Di parere più drastico era stato invece il collega Andrea Crisanti: per lui aver riaperto le scuole, con 6 milioni di studenti da domani 12 aprile di nuovo in classe, è stata una baggianata assoluta. A suffragio della sua tesi Crisanti ha citato il caso del Regno Unito, dove le scuole sono state si aperte solo dopo aver vaccinato 35 milioni di persone. Motivo per il quale, tra l’altro, proprio da domani la Gran Bretagna procederà con riaperture ad ampio respiro che dovrebbero preludere ad un cauto ritorno alla normalità.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
sporchi davanti casa viccchy
14 Aprile 2021 10:41

E’ una persona con un tumore ha rischiato la morte.

la prostituta libanese
14 Aprile 2021 19:24

non riesco a provare pena per questa donna, so che soffre ma l’antipatia è più forte di qualsiasi cosa.


Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora