Emma, Ermal Meta e Tiziano Ferro contro il ministro Fontana
Emma, Ermal Meta e Tiziano Ferro contro il ministro Fontana
Gossip e TV

Emma, Ermal Meta e Tiziano Ferro contro il ministro Fontana

Emma Ermal Ferro
Emma Ermal Ferro

Cosa avrà detto il Ministro Fontana sui gay e le famiglie arcobaleno per scatenare le reazioni di alcuni importati esponenti del mondo della musica?

Stanno facendo parecchio discutere le dichiarazioni rilasciate dal nuovo Ministro della Famiglia Lorenzo Fontana. Tali parole hanno fatto arrabbiare più di qualche personaggio pubblico, compresi anche i cantanti Tiziano Ferro, Ermal Meta ed Emma Marrone. Questi ultimi, nello specifico, hanno preso le difese dei gay e di tutte le famiglie arcobaleno sui rispettivi profili social. Qui gli artisti hanno fortemente respito il pensiero di Fontana.

Ma cosa ha detto di preciso il ministro del nuovo governo Conte per scatenare tali reazioni? “Le famiglie gay non esistono per legge in questo momento. Sono cattolico, non lo nascondo. Ed è per questo che credo e dico anche che la famiglia sia quella naturale. Dove un bambino deve avere una mamma e un papà”. Così ha dichiarato l’onorevole leghista nel corso di una recente intervista al “Corriere della Sera”.

La replica di Tiziano Ferro

Le dichiarazioni del ministro Fontana hanno fatto molto arrabbiare Tiziano Ferro. Il cantante ha fatto coming out diversi anni fa.

Nonostante la sua dichiarazione, Tiziano non ha mai fatto diniego del desiderio di voler diventare padre. In una storia su Instagram il celebre artista originario di Latina ha mostrato uno scatto dell’intervista a Fontana. Sotto di esso vi era la scritta: “Non voglio supporto. Mi basterebbe smettere di sentirmi invisibile”.

Da ragazzo Tiziano passò un’adolescenza difficile. Timido e spesso emarginato, soffrì di bulimia e arrivò a pesare 111 chili. Trovò poi sfogo uno sfogo nella musica e cominciò a prendere parte a dei corsi privati. Nel 1999 entrò nell’Accademia della Canzone di Sanremo, arrivando vicinissimo alla partecipazione al Festival. Dopo essersi diplomato al Liceo Scientifico con ottimi voti, Tiziano si è anche inscritto all’università, che però ha poi abbandonato per dedicarsi alla musica. Nel 2001 ha pubblicato il suo primo album, Rosso relativo, che gli ha aperto la strada al suo un travolgente successo.

Poche ore dopo il commento di Ferro, è intervenuto sulla faccenda anche Ermal Meta, vincitore del Festival di Sanremo 2018 insieme a Fabrizio Moro.

Il giurato di Amici 17 ha fatto sapere le sue opinioni a riguardo affidandole a un post pubblicato su Facebook. “Rientro oggi e leggo di dichiarazioni da parte del ministro Fontana che in nome del suo essere cristiano dichiara invisibili le unioni arcobaleno. Ma davvero credete che al buon Dio interessi come raggiungete l’orgasmo? Non gli interessa nemmeno di cosa vi rende felici, ma che siate felici. E allora siate persone felici, di questo c’è bisogno. Di persone felici. A qualsiasi costo. #altrochechiacchiere #altrocheindicisollevati”.

Emma con Tiziano ed Ermal

Su quanto dichiarato da Lorenzo Fontana ha voluto dire la sua anche la tanto amata Emma Marrone. Da sempre dalla parte di gay e lesbiche, l’artista salentina ha postato uno scatto realizzato durante una recente partecipazione al Gay Pride.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche