Enna, strangolata e gettata da un ponte. Il convivente confessa - Notizie.it
Enna, strangolata e gettata da un ponte. Il convivente confessa
Catania

Enna, strangolata e gettata da un ponte. Il convivente confessa

ENNA – Ha confessato il fidanzato di Vanessa Scialfa la giovane scomparsa da Enna, martedi mattina, il cui cadavere è stato ritrovato nel pomeriggio di oggi. Proprio il convivente, un uomo di 34 anni, aveva riferito che la fidanzata dopo una una lite si sarebbe allontanata spontaneamente. Il corpo, avvolto in un lenzuolo, è stato ritrovato nei pressi della vecchia miniera di Pasquasia, sotto un cavalcavia della strada statale 117 bis, Enna-Caltanissetta. L’omicido sarebbe stato commesso, però, nell’abitazione di via Filippo Gallina, a Enna, poco distante dal Castello di Lombardia. L’omicida, Francesco Lo Presti di 34 anni, appena raggiunto dagli inquiranti ha subito confessato il delitto.

Il cordoglio degli amici. Tanti i messaggi raccolti in queste ore tramite facebook (dal quale è tratta la foto). “Un grandissimo abbraccio alla famiglia di Vanessa”. “Speravo in una notizia positiva e invece…”. “Vanessa sei e sarai l’angelo più bello”. Questi solo alcuni dei tanti messaggi di cordoglio postati sul social network.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*