×

Epatite acuta nei bambini, Crisanti: “Possibile ragione immunitaria”

Crisanti ha spiegato quale potrebbe essere l'origine dell'epatite misteriosa che sta colpendo diversi bambini: plausibile l'ipotesi delle causa immunitaria.

Andrea Crisanti

Il microbiologo dell’Università di Padova Andrea Crisanti ha affermato che una delle possibili cause della misteriosa epatite che sta colpendo decine di bambini potrebbe essere immunitaria. Da quello che emerge dal Regno Unito, ha evidenziato, potrebbe essere che alla base ci sia un’infezione virale da adenovirus.

Crisanti sull’epatite nei bambini

Intervistato dall’Adnkronos, l’esperto ha spiegato come, dalle prime indagini, sembrerebbe che i bimbi colpiti si siano infettati tardi con questo virus e che di fatto siano stati in qualche modo preservati per misure di distanziamento. “È come quando un adulto si prende la varicella o il morbillo e può avere complicazioni più gravi rispetto a quando prende queste infezioni da piccolo”. Nel caso in cui si confermi questa ipotesi sull’origine infettiva della patologia, potrebbe inoltre essere che i piccoli abbiano contratto questi virus in un momento in cui sono più suscettibili.

Secondo l’esperto, a far emergere questi casi di epatiti misteriose pediatriche ci sarebbero anche le misure anti contagio degli ultimi due anni che “hanno forse in qualche modo ritardato l’età e il momento in cui i bambini contraggono malattie comuni“.

Crisanti sull’epatite nei bambini: “Probabile ragione immunitaria”

Crisanti si è invece mostrato più scettico rispetto all’ipotesi di una nuova variante o virus. “Ritengo si debba esplorare maggiormente l’eventuale ragione immunitaria“, ha infatti sottolineato.

Attualmente, secondo il primo bollettino dell’Oms, 17 bambini dei 169 colpiti da epatite acuta sono stati sottoposti a trapianto di fegato ed è stato segnalato almeno un decesso.

Contents.media
Ultima ora