Equipaggiamento per bambini con necessità particolari | Notizie.it
Equipaggiamento per bambini con necessità particolari
Lifestyle

Equipaggiamento per bambini con necessità particolari

Prendersi cura di un bambino è un compito difficile che richiede molta dedizione per assicurarne la salvaguardia e la salute generale. Il compito diventa ancora più difficile se il bambino ha esigenze particolari. Qualunque sia il grado di bisogno richiesto, sia esso fisico o emotivo, un aiuto in più, che derivi da un equipaggiamento adatto allo scopo, potrà aiutarvi ad occuparvi del bambini in modo un po’ più semplice.

Nutrizione

Molti problemi di bambini con esigenze particolari riguardano la loro capacità motoria. Bambini con problemi di gastroenterologia, come il reflusso, possono aver bisogno di speciali bottiglie ricurve che li aiutano a nutrirsi senza creare delle bollicine d’aria durante il processo. Per bambini con patologie più serie, come quelli che non si nutrono regolarmente o in modo auto-sufficiente, vengono in aiuto dei tubi per la nutrizione che sono vitali, tanto per i bebè che per i bambini più grandi. Per i piccoli che richiedono costanti interventi medici intravenosi, un catetere inserito direttamente nella vena faciliterà le trasfusioni e le somministrazioni di farmaci.

Altro strumento utilissimo è un seggiolone portatile o una sedia rialzata per tenere il bambino fermo mentre lo nutrite, anche se è lontano da casa.

Riposo

Il riposo non è sempre un’attività rilassante per un bambino con esigenze particolari. Per i bambini che soffrono di reflusso o che tendono a soffocare quando sono supini, occorrerà usare dei rialzi o un lettino recrinabile per lasciarli in posizione più dritta possibile, permettendogli di respirare meglio. Situazioni più gravi potrebbero richiedere di recintare il lato del letto o l’uscio della porta, per evitare che si feriscano in caso di caduta accidentale dal letto o di sonnambulismo. Per i bambini che hanno difficoltà a prendere sonno a causa della loro condizione particolare, prendete in considerazione l’idea di dotarvi di un apparecchio in grado di emettere suoni rilassanti e di porlo nella stanza, per facilitare il momento del riposo.

Spostamenti

Neonati e bimbi piccoli, indipendentemente dalle loro condizioni fisiche o emotive, devono poter viaggiare nel seggiolino, quando si trovano in auto. I seggiolini, che siano per neonati o per bimbi, sono equipaggiabili con cinture di sicurezza extra e supporti per sorreggere la testa. In nome della sicurezza, sono disponibili modelli con cinghie disegnate appositamente per evitare che i bimbi siano in grado di slacciarsi da soli. Esistono anche modelli in grado di essere reclinati completamente, per quei bambini che devono restare supini. Infine, sul mercato è possibile reperire speciali seggiolini con agganci disegnati per trasportare sachhe di flebo nutritivi.

Passeggiate e soste

Bambini con problemi particolari possono avere difficoltà nel gattonare, nello stare in piedi e nel camminare. Per un bambino che stia appena cominciando a gattonare, un elmetto può essere fondamentale per proteggergli la testa dal pericolo di ferite. I bambini che stanno imparando a rimanere eretti potrebbero aver bisogno di supporti ortopedici per le gambe, che aiutino i muscoli troppo deboli. I bambini con necessità particolari che stessero imparando a camminare, potrebbero anch’essi servirsi di supporti ortopedici, girelli o stampelle per contare su di un maggiore equilibrio. Esistono anche scarpe da passeggio, studiate appositamente per casi particolari, che possono portare un beneficio in base però a quanto è estesa la condizione debilitante del bambino.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche