Strage di Erba, Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti | Notizie.it
Strage di Erba, Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Cronaca

Strage di Erba, Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti

Azouz Marzouk
Strage di Erba, Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti

Azouz Marzouk, in un'intervista che andrà in onda prossimamente, continua a sostenere l'innocenza dei coniugi Romani rispetto alla strage di Erba.

Azouz Marzouk torna a parlare della strage accaduta ad Erba l’11 dicembre del 2006, in cui persero la vita quattro persone, tra cui sua moglie Raffaella Castagna e il loro figlioletto Youssef.

Azouz Marzouk: Rosa e Olindo innocenti

Secondo l’uomo, che in un primo momento fu sospettato dagli inquirenti di essere implicato nella terribile vicenda, Olindo Romano e Angela Rosa Bazzi, che sono stati condannati all’ergastolo dalla Suprema Corte di Cassazione il 3 maggio 2011, non sarebbero i responsabili della mattanza.

Azouz Marzouk, intervistato a Tunisi dalla produzione di Tutta la verità, torna a ribadire, ancora una volta, che ciò che successe quella terribile notte nella sua casa, non fu provocato dai due coniugi che attualmente si trovano in carcere, dopo tre gradi di giudizio.

Il prossimo martedì 10 aprile in prima televisiva a partire dalle ore 21.25, andrà in onda sul canale Nove il nuovo programma di approfondimento che, tra gli altri, tratterà il caso della strage di Erba, così come è stato appellato il tragico omicidio che ha visto soccombere sotto la mano di coloro che sono stati condannati, quattro persone e un cane, rei di fare troppo rumore.

Azouz Marzouk

Le convinzioni di Azouz Marzouk

Nel tempo, dopo essere stato scagionato da ogni possibile sospetto e dopo aver appreso che a seguito delle indagini erano stati ritenuti colpevoli i coniugi Romano, Olindo e Rosa che al tempo erano suoi vicini di casa, Azouz Marzouk ha sempre sostenuto che secondo lui non potevano essere loro i responsabili della strage.

A suo dire, infatti, pensiero che ha continuato a ribadire anche nell’intervista che andrà in onda tra qualche giorno, secondo l’uomo non erano, per diversi motivi, in grado di compiere un tale misfatto.

Secondo Marzouk i responsabili sarebbero ancora a piede libero, e non sono stati individuati.

Perché Azouz ha tale convinzione? Su cosa si basa la sua idea che continua a ribadire con forza da diversi anni? In primo luogo, sempre a dire dell’uomo, Rosa e Olindo non avevano la statura fisica per commettere un tale eccidio. E, ancora, avrebbero scelto di confessare perché non avevano nessuno, vivevano uno per l’altra.

Inattendibile la testimonianza di Mario Frigerio

Queste le parole rilasciate nella sua intervista dall’uomo, che secondo sua stessa ammissione avrebbe letto molto e si sarebbe infrmato su tutto ciò che ha riguardato il caso, fino a farsi questa precisa idea. Sarebbe, quindi, a questo punto del tutto inattendibile la testimonianza di Mario Frigerio, l’unico sopravvissuto alla strage.

Mario Frigerio, infatti, marito di Valeria Cherubini uccisa anche lei quella terribile notte, sopravvissuto solo perché creduto morto dagli assalitori, una volta ripresosi in ospedale dopo le cure ricevute, avrebbe chiaramente indicato Rosa Bazzi e Olindo Romano quali responsabili dei quattro omicidi.

L’uomo, che nonostante fosse stato aggredito e colpito con un coltello alla gola si è salvato per una malformazione congenita alla carotide che gli ha permesso di non morire, aveva chiaramente indicato i due coniugi come gli assalitori in quella folle notte.

Grazie alla sua testimonianza, quindi, oltre alle prove raccolte, non pare ci fossero dubbi alcuni rispetto alla colpevolezza di Olindo Romano e Rosa Bazzi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche