×

Ermete Realacci ricorda Gino Strada. Una volta operò una persona a cuore aperto sotto le bombe a Kabul

Un aneddoto raccontato da Ermete Realacci fa capire quanto l'umanità e la dedizione al lavoro di Gino Strada fosse maggiore della paura di morire.

Gino Strada

A poche ore dalla morte di Gino Strada, affiorano nella mente di chi gli era amico e di chi ha collaborato con lui tanti aneddoti ed episodi di vita intensa del chirurgo fondatore di Emergency.

Ermete Realacci ricorda Gino Strada. Una volta operò una persona a cuore aperto sotto le bombe a Kabul. Il ricordo di Realacci

Ermete Realacci, fondatore di Legambiente e Fondazione Symbola, ricorda le notti romane del defunto chirurgo, quando tra un po’ di whisky ed alcune chiacchiere i due passavano le serate a parlare dei progetti futuri e del loro passato nella villa di Realacci. Ermete Realacci definisce Gino Strada come una grande persona che ha dato onore all’Italia, non meno degli atleti plurimedagliati alle olimpiadi.

Ermete Realacci ricorda Gino Strada. Una volta operò una persona a cuore aperto sotto le bombe a Kabul. L’aneddotto

Realacci ricorda una conversazione tra lui e Gino Strada, in cui il chirurgo gli chiese quale fosse stato il giorno più intenso della sua vita. A tale quesito Gino Strada si sentì in dovere di raccontare all’amico di quella volta in cui si trovava in Afghanistan, durante l’invasione Sovietica, quando mentre operava un uomo a cuore aperto iniziarono i bombaradamenti sulla capitale, Kabul. Allora, il chirurgo, senza perdersi d’animo continuò in maniera professionale ed umana ad operare in tutta sicurezza il paziente, dimostrando che il suo amore per il prossimo e la dedizione con cui svolgeva il suo lavoro erano più forti della paura di morire.

Ermete Realacci ricorda Gino Strada. Una volta operò una persona a cuore aperto sotto le bombe a Kabul. Chi era Gino Strada

Gino Strada, all’anagrafe Luigi Strada, è deceduto oggi a 73 anni a causa di problemi cardiaci di cui era affetto da molto tempo. Molte persone, tra cui esponenti politici come il Ministro della Salute Roberto Speranza , si sono unite al cordoglio. Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano, ha da sempre svolto la professione di medico ed attivista nei paesi più arretrati del mondo e distrutti dalla guerra, Gino Strada ha fondato la ONG Emergency insieme alla moglie Teresa Sarti che da venticinque anni opera per il bene dell’umanità.

Contents.media
Ultima ora