×

Eruzione esplosiva del vulcano La Soufrière: migliaia di persone evacuate

Come previsto dagli scienziati si è verificata un'eruzione esplosiva del vulcano La Soufrière: migliaia le persone allontanate dall'area.

Eruzione esplosiva vulcano La Soufrière

L’Organizzazione Nazionale per la Gestione delle Emergenze (NEMO) di Saint Vincent e Grenadine ha comunicato l’eruzione esplosiva del vulcano La Soufrière sull’isola di St. Vincent (Caraibi). Il fenomeno, iniziato alle 08.41 di venerdì 9 aprile, ha fatto evacuare migliaia di persone.

Eruzione esplosiva del vulcano La Soufriere

Già nelle ore precedenti gli scienziati avevano rilevato un tremore vulcanico, vale a dire un segnale sismico continuo associato al movimento di magma. Giovedì 8 aprile il primo ministro di Saint Vincent e Grenadine Ralph Gonsalves aveva pertanto già annunciato che il paese avrebbe vissuto “un possibile disastro” causato da La Soufrière. L’emissione di gas è gradualmente aumentata nelle ultime ore e la cupola stessa è cresciuta rapidamente fino a dare il via all’eruzione accompagnata da pennacchi di fumo e cenere.

La nube di cenere e detriti vulcanici emessa ha raggiunto i 6 chilometri di altitudine oscurando il cielo dell’aeroporto internazionale di Argyle. Secondo il direttore del Centro sismico dell’Università delle Indie occidentali la colonna eruttiva è arrivata anche a 10 chilometri di altezza.

Le autorità hanno raccomandato ai residenti dell’area (circa 16 mila persone) di allontanarsi subito dall’area intorno al vulcano perché potrebbero verificarsi nuove eruzioni. Hanno inoltre attivato il Consiglio Nazionale per la Gestione delle Emergenze e mantenuto l’allarme arancione emesso in precedenza.

Si tratta della prima volta che il vulcano erutta in modo esplosivo dal 1979.

Contents.media
Ultima ora