×

Eruzione violenta del vulcano Kirishima in Giappone

Il 26 gennaio è entrato in eruzione il vulcano Kirishima, situato al sud dell’isola Kyushu. Si è quindi alzata un’immensa nube di cenere, ed è stato espulso dal cratere del materiale vulcanico, innescando così flussi piroclastici.

L’eruzione è stata violenta e spettacolare, con altissime colonne di fumo e ceneri alte migliaia di metri. L’area compresa tra le città di Kagoshima e Miyazaki è stata completamente investita dal fumo. Il paese più vicino al cratere, Takaharu, è stato parzialmente evacuato, anche se non sono stati denunciati feriti o danni.

Sono stati però cancellati numerosi voli, e anche le ferrovie hanno sospeso l’attività, anche in seguito all’annuncio delle autorità di dover alzare il livello di allerta da due a tre (la scala arriva fino a cinque).
Lo stesso vulcano aveva eruttato nel 1991 e nel 2008, ma questa violenza non si vedeva da 52 anni.

Il video dell’eruzione

Leggi anche