Eruzioni cutanee causate da beta-bloccanti - Notizie.it
Eruzioni cutanee causate da beta-bloccanti
Wellness

Eruzioni cutanee causate da beta-bloccanti

Un’eruzione cutanea in molti casi si sviluppa durante l’assunzione di un beta-bloccante, che viene utilizzato nel trattamento della pressione alta e le altre condizioni. A seconda della gravità del problema, l’uso di una crema topica può essere richiesta.


Cosa sono i beta-bloccanti?
I beta-bloccanti sono farmaci usati per trattare malattie del cuore, ipertensione, glaucoma, emicrania e disturbi psichiatrici, come ansia di prestazioni. Alcuni beta-bloccanti comunemente utilizzati sono nadololo, metoprololo e atenololo.

Scopo
I beta-bloccanti agiscono sul sistema nervoso centrale, controllando la prontezza mentale, la funzione polmonare, la frequenza cardiaca e dei vasi sanguigni. La funzione più importante è che rallenta la frequenza cardiaca a una velocità normale e ritmo.

Dosaggio
Il dosaggio è basato sulla condizione da trattare. Per esempio, da 10 a 40 mg per l’ansia da prestazione, da 20 a 60 mg per tremori, e da 10 a 30 mg per il trattamento di acatisia.

Avvertimento
Gli individui con livelli di pressione arteriosa 90/60 mmHg e sotto, o un battito cardiaco di 55 al minuto, non dovrebbero usare i beta-bloccanti, perché diminuisce la frequenza cardiaca.

I beta-bloccanti possono anche causare un rash cutaneo.

Eruzioni cutanee
Un’eruzione è raramente mortale, ma i farmaci che causano un’eruzione devono essere interrotti. Individui che sono allergici ai farmaci contenenti sulfamidici dovrebbero astenersi dall’uso di questi farmaci.

Trattamenti
Il trattamento comprende la sospensione dell’uso del farmaco e consultare il medico per la prescrizione di un sostituto. Una crema anti prurito può essere usata per rimuovere o alleviare i sintomi di una eruzione cutanea.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche