×

Esercito italiano, circola un documento che fa discutere: cosa prevede?

Circola su alcune app di messaggistica un documento dell'Esercito italiano. Secondo Rifondazione Comunista l'Italia si prepara alla guerra.

Esercito italiano

Sta girando su alcune app di messaggistica un documento interno dell’Esercito italiano che ha allarmato molte persone oltre a far scatenare una polemica. Nella circolare si invita a congedare meno personale ed addestrare più persone alla guerra.

Il documento dell’Esercito italiano che fa discutere, i militari si preparano alla guerra?

La situazione che è in corso tra Russia ed Ucraina fa tremare tutto il mondo, compresa l’Italia. Tra la paura della guerra e alcuni episodi dettati dall’isteria collettiva si aggiunge anche la diffusione di una circolare dell’Esercito italiano che ha mandato nel panico più persone. Nel documento si parla di “evoluzioni sullo scacchiere internazionale“, di addestramento al “warfighting” e di “operatività al 100%“. Secondo molti queste possono parole significano una cosa sola: l’Italia si sta preparando ad entrare in guerra.

L’attacco del Partito della Rifondazione Comunista

A sollevare una polemica è il Partito della Rifondazione Comunista che ha dichiarato, attraverso la persona di Maurizio Acerbo, gravissima la circolare dello Stato Maggiore dell’Esercito datata 9 marzo. Acerbo prosegue: “Il nostro esercito si prepara a combattere. È la dimostrazione lampante che il nostro Paese è già parte co-belligerante nel conflitto in corso. Cittadini/e sono tenuti all’oscuro di come il governo ci stia sciaguratamente trascinando in una guerra i cui sviluppi, se si continua su questa strada, saranno devastanti.

Chi ha prestato servizio nelle forze armate negli ultimi trent’anni non ha mai visto una circolare dello stato maggiore dell’Esercito di questo tenore. A questa sciagurata mobilitazione di truppe si aggiunga che ancora non è dato sapere che tipo di armamento stiamo inviando in Ucraina. Il governo chiarisca immediatamente al Paese. Bisogna fermare questa spirale di guerra”.

La risposta dell’Esercito italiano

La risposta da parte dello Stato Maggiore dell’esercito è arrivata immediatamente.

L’esercito ha chiarito che si tratta di “un documento interno e di routine“. Attraverso questa circolare il Vertice di Forza Armata “adegua le priorità delle unità dell’Esercito, al fine di rispondere alle esigenze dettate dai mutamenti del contesto internazionale. Trattasi dunque di precisazioni alla luce di un cambiamento che e’ sotto gli occhi di tutti”.

Contents.media
Ultima ora