Regno Unito: incidente d'auto, morti sul colpo due ragazzi
Regno Unito, incidente d’auto: morti sul colpo due ragazzi
Esteri

Regno Unito, incidente d’auto: morti sul colpo due ragazzi

incidente mortale regno unito 2
incidente mortale regno unito 2

Stavano tornando a casa dal lavoro, ma sulla strada verso casa l'auto su cui viaggiavano due amici ha sbandato. L'incidente è costato loro la vita.

Avevano diciotto e ventidue anni i due amici rimasti coinvolti in un incidente d’auto fatale verificatosi in Inghilterra. Wajid Ahmed e Abdullah Waseem si trovavano a bordo di una Ford Focus la sera di domenica 30 settembre, di ritorno dal loro turno di lavoro. Si stavano dirigendo verso casa quando, attorno alle 23:30, l’auto ha sbandato ed è finita in un campo accanto all’autostrada. I soccorsi sono sopraggiunti poco dopo, ma il loro intervento non è valso a salvare loro la vita: i due amici sono morti sul colpo.

“Due giovani incredibili”, il cordoglio delle famiglie

Wajid Ahmed e Abdullah Waseem erano originari di Stoke on Trent, in Inghilterra. Si sono conosciuti quattro anni prima del fatale incidente, grazie alla loro passione comune: il cricket. “Wajid e Abdullah erano migliori amici da quattro anni e si sono conosciuti giocando a cricket, erano più come fratelli” ha raccontato Aqid, fratello gemello del diciottenne Wajid. Il giovane studiava gestione aziendale alla Staffordshire University, ma non potrà terminare i suoi studi.

Amava tutti. Ci faceva sorridere sempre, potevo parlare di lui tutto il giorno. Ha sempre messo gli altri prima di se stesso. È uno shock enorme. Sto migliorando, ma ci vorrà del tempo” ha proseguito Aqid.

Il ventiduenne Abdullah Waseem, invece, studiava contabilità alla Manchester Metropolitan University. In sua memoria ha parlato il padre Waseem Akbar: “Eravamo pronti per festeggiare il suo 23esimo compleanno il 16 ottobre. Ho avuto un attacco di cuore nel 2014 e mi ha aiutato a recuperare e gestire la mia attività . Ha fatto tutto per me. Era troppo gentile, non ho parole per spiegare“, “è stato un grande shock per tutta la famiglia, era il mio braccio destro e il mio braccio sinistro“.

L’intera comunità di Stoke on Trent è sotto shock – ha dichiarato il consigliere di Stoke on Trent Mohammed Perveze – e sostiene i familiari che sono comprensibilmente estremamente sconvolti. È così triste vedere due giovani vite finire così e così presto. I miei pensieri e le mie preghiere sono rivolti alle famiglie mentre affrontano le loro enormi perdite“.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marta Lodola
Marta Lodola 581 Articoli
Classe 1994, nata e cresciuta a Milano. Laureata in Lettere, amante della storia. Giornalista d'aspirazione, educatrice e calciatrice per passione.