Esplosione di una autocisterna: oltre 40 i morti e 100 i feriti
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Esplode un’autocisterna: oltre 40 morti e 100 feriti
Esteri

Esplode un’autocisterna: oltre 40 morti e 100 feriti

In Congo Esplode autocisterna e lascia a terra più di quaranta morti. Le fiamme sprigionate hanno ferito oltre 100 persone

Almeno quaranta persone sono morte a causa dell’esplosione di una autocisterna trasportante liquido infiammabile. L’esplosione è avvenuta in seguito ad un incidente tra la stessa autocisterna e un autobus, avvenuto nei pressi di Kisantu. Il villaggio è situato nella zona est della Repubblica Democratica del Congo, a soli centotrenta chilometri dalla capitale Kinshasa. L’incidente e il successivo rogo oltre ad aver ucciso più di quaranta persone hanno lasciato un indeterminato numero di persone ustionate. Da quanto si apprende sarebbero infatti più di cento le persone che presentano ustioni di secondo grado. Il governatore della provincia centrale del paese, Atou Matubuana Nkuluki, ha dichiarato che le autorità stanno facendo quanto possibile per portare aiuto alle persone rimaste ferite.

Precedente esplosione di una autocisterna nel 2010

Un incidente simile aveva colpito il paese nel 2010, quando il ribaltamento di una autocisterna, anche in quel caso trasportante carburante, aveva causato la dispersione del pericoloso contenuto. Il carburante si era diffuso, e una volta innescato aveva causato quella che venne descritta dai presenti come una “enorme palla di fuoco”.

L’incendio che ne è scaturito non aveva lasciato scampo ad oltre duecentotrenta persone. L’esplosione aveva colpito proprio mentre era in corso una partita dei mondiali che vedeva impegnato il Ghana. Il fuoco si era diffuso istantaneamente, bruciando i numerosi tifosi presenti nelle case e nei cinema dei dintorni del mezzo incidentato in cui veniva trasmessa la partita.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche