×

Kenya, autobus in un fosso: 50 morti, anche bambini

Condividi su Facebook

In Kenya, 50 persone tra cui anche dei bambini sono morti in un incidente: un autobus è finito in una scarpata e si è ribaltato.

Kenya, 50 morti per autobus in un fosso
Kenya, 50 morti per autobus in un fosso

Cinquanta persone hanno perso la vita in Kenya a bordo di un autobus che è caduto in una scarpata. Tra le vittime ci sono anche dei bambini. L’incidente è avvenuto sulla strada che collega la capitale Nairobi a Kisumui, nella regione occidentale del Paese.

La notizia, riportata dalla Bbc, è stata diffusa da Joseph Boinnet, il capo della polizia nazionale, ai microfoni della Capital FM Radio.

Autobus in un fosso in Kenya

Kenya, strade a rischio

Secondo le prime ricostruzioni, il conducente avrebbe perso il controllo del mezzo, che è così finito in un fosso e si è ribaltato.

Il punto dove è avvenuto l’incidente è noto per la sua pericolosità. Un testimone ha dichiarato al quotidiano locale Daily Nation di aver sentito “un lungo e forte suono di un clacson, seguito da un boato e da molte urla”. Alcune persone sono state estratte dall’autobus e sono state portate in un ospedale locale. Ma le autorità temono che il bilancio delle vittime potrebbe salire, dal momento che alcuni passeggeri sono ancora intrappolati tra le lamiere.

È nota la pericolosità delle strade in Kenya. Secondo il WHO (World Health Organization), quella del Paese africano è una delle situazioni peggiori al mondo per quanto riguarda la sicurezza sulla rete stradale. Particolarmente alto è il rischio sulle grandi arterie che collegano le maggiori città del Paese, come Nairobi e Mombasa. Strade percorse non solo da auto ma anche, e soprattutto, da camion e mezzi pesanti che non di rado causano sinistri per l’esplosione di uno pneumatico o per l’asfalto dissestato.

Lo scorso dicembre 36 persone sono morte in uno scontro tra un camion e un autobus diretto a Nairobi, nei pressi di Migaa. Nel 2016 diversi veicoli sono andati a fuoco, causando la morte di decine di persone, in un incidente che ha coinvolto un’autocisterna a Naivasha.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.