×

Terremoto M 7 in Papua Nuova Guinea, replica di M 6.5

Una violenta scossa di terremoto di magnitudo 7.0 è stata registrata in Papua Nuova Guinea. Diramata l'allerta tsunami

terremoto papua nuova guinea
terremoto papua nuova guinea

Il terremoto torna a fare paura. Una scossa di magnitudo 7.0, stando ai dati diffusi dai sismografi locali e ripresi anche dall’Ingv, è stata distintamente avvertita in Papua Nuova Guinea. Il sisma è avvenuto sulla terraferma, sull’isola della Nuova Britannia, più grande dell’Arcipelago di Bismarck, una zona nota per essere considerata il paradiso dei turisti, e a causa della sua intensità è stata immediatamente diramata l’allerta tsunami.

Papua Nuova Guinea, allerta tsunami

L’oceano è infatti poco distante dalla zona epicentrale e questo potrebbe avere come conseguenza la formazione di onde che potrebbero raggiungere gli 0,3 metri, un’altezza che in apparenza può risultare poco preoccupante ma che invece potrebbe causare non pochi problemi in quanto solitamente le onde di tsunami tendono a spingersi fin nell’entroterra.

Si tratta di un’allerta che viene emessa qualora il terremoto si verifichi in mare aperto o in prossimità della costa o ancora sulle isole e raggiunga una certa intensità, così da consentire alla popolazione di allontanarsi il più possibile dal litorale, in via precauzionale. Dalle immagini diffuse dai media locali, vi sarebbero danni e alcuni crolli, la cui entità è ancora da verificare e stabilire.

I dati della scossa di terremoto

Il terremoto è stato registrato alle 22:48 ora italiana, con un ipocentro individuato a soli 19,5 km di profondità; si è trattato dunque di un sisma superficiale che la popolazione ha distintamente avvertito, come confermato anche dalle autorità ed in particolare dall’agente Roy Michael che parlando con Reuters ha sottolineato che nella stazione di polizia di Rabaul il movimento tellurico è stato sentito pur non risultando, in quella zona, violento e non provocando danni; altrove però la situazione potrebbe risultare più problematica.

L‘allerta tsunami è stata diramata dal Centro di allerta per lo tsunami del Pacifico.

Secondo terremoto di magnitudo 6.5

Pochi minuti dopo il primo terremoto una seconda scossa di assestamento è stata registrata nella medesima area epicentrale. In questo caso il sisma ha raggiunto una magnitudo 6.5 della scala Richter; è avvenuta alla mezzanotte italiana con, in questo caso, ipocentro molto profondo localizzato a 139,8 km.

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.


Contatti:

Contatti:
Daniele Orlandi

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.

Caricamento...

Leggi anche