Impigliato nelle scale mobili: uomo muore strangolato | Notizie.it
Impigliato nelle scale mobili: uomo muore strangolato
Esteri

Impigliato nelle scale mobili: uomo muore strangolato

Scala Mobile

Si impiglia la camicia nelle scale mobili della metropolitana e muore strangolato. Il tragico incidente è avvenuto a New York.

È morto strangolato dalla sua stessa camicia. La tremenda vicenda è avvenuta a New York, all’interno della stazione della metropolitana. Sembra infatti che l’uomo, Carlos Alvarez, di 48 anni, sia rimasto impigliato con la sua camicia alle scale mobili e che non sia riuscito a liberarsi. Immediati i soccorsi, che tuttavia non sono stati sufficienti a salvargli la vita: l’uomo, che è stato trascinato per il collo per tutto il tragitto della scala, è giunto in ospedale già privo di vita.

La tragica vicenda

Un incidente che ha lasciato tutti senza parole. Carlos Alvarez, 48enne pendolare, è morto strangolato dalla sua camicia, all’interno di una delle stazioni metropolitane di New York, dove risiedeva. Dagli accertamenti, sembra che l’indumento dell’uomo sia rimasto incastrato negli ingranaggi della scala mobile su cui si trovava. Incapace di liberarsi, Alvarez è stato trascinato per il collo fino in cima, sotto gli occhi increduli degli altri passeggeri, che hanno immediatamente chiamato i soccorsi.

All’arrivo dei poliziotti, l’uomo era già privo di sensi e a nulla è servito il trasporto presso il Licoln Hospital, dove è giunto già senza vita.

Sulla vicenda è stata avviata un’indagine, tuttavia ad ora sembra che si sia trattato di un terribile incidente, come anche le immagini delle telecamere di sicurezza parrebbero dimostrare. Nei video si vede anche come alcuni passeggeri abbiano cercato di tagliare la camicia, ma senza successo.

Non il primo incidente

Per quanto possa sembrare assurdo, non è il primo incidente di questo genere ad interessare le metropolitane statunitensi. A Washington, infatti, risale il precedente: un uomo, un anziano costretto alla sedia a rotelle, ha perso la vita dopo essere precipitato dalla scala mobile.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche