×

Pacma: il toro con le zampe spezzate? “Violenze quotidiane”

L’episodio avvenuto durante un encierro vicino Madrid. La denuncia del Partito animalista:"Necessario cambiare la legge spagnola sui maltrattamenti".

toro zampe spezzate denuncia pacma corrida

Quella del maltrattamento degli animali è una piaga per purtroppo ancora attanaglia una buona fetta del pianeta. Dal festival della carne in Cina allo sfruttamento degli elefanti in Thailandia, passando dalla corrida in Spagna. Ed è proprio dalla vicina penisola Iberica che arriva una delle ultime denunce da parte delle associazioni animaliste presenti sul territorio. Questa volta è il Pacma, il Partido Animalista Contra el Maltrato Animal, a denunciare l’ennesima vergognosa tortura. L’associazione si batte da 15 anni a questa parte per tutelare i dirittti di tutti gli animali ma, in particolar modo, dei tori. In Spagna, dove i tori vengono utilizzati tutt’ora nelle corride, il maltrattamento di questi imponenti animali, si sa, è all’ordine del giorno.

denuncia pacma toro zampe spezzate

La denuncia del Pacma: “Maltrattamenti abituali”

“Disgraziatamente queste immagini sono reali e non sono nulla di eccezionale. Sono parte dei maltrattamenti subiti quotidianamente dagli animali obbligati a partecipare alle corride. Quando ci saranno politici coraggiosi che faranno passi per sradicare questa sofferenza dalle nostre strade?”. Così recita il tweet di denuncia del Pacma. L’ennesimo caso di violenza, è avvenuto a Mejorada del Campo, vicino Madrid, durante un encierro, operazione preliminare alla corrida, che consiste nel trasferimento dei tori dal recinto in cui vengono portati alcuni giorni prima dello spettacolo fino all’interno del corral, il recinto dell’arena. Protagonista del video, condiviso dagli animalisti, è un povero toro agonizzante che, con le zampe posteriori spezzate cerca di trascinarsi faticosamente in strada. L’animale, lo si vede nel filmato, viene fatto scendere da un camion, a quel punto, non è chiaro se a causa di un salto troppo alto o per una condizione pregressa, il toro cede sulle sue stesse zampe, e con gli arti fratturati cerca di proseguire invano la sua corsa.

Il Pacma ha denunciato l’accaduto alle autorità e subito invitato i propri sostenitori a firmare una petizione per cambiare la legge in Spagna riguardo ai maltrattamenti sugli animali.


Contatti:

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche