Abusano del cane, il giudice: "Bisognerà abbatterlo"
Abusano del cane, il giudice: “Bisognerà abbatterlo”
Esteri

Abusano del cane, il giudice: “Bisognerà abbatterlo”

Abusano del cane, il giudice: "Bisognerà abbatterlo"

Avevano abusato del cane di lui. Una coppia è stata condannata a 6 mesi di carcere, mentre il cane sarà abbattuto perché aggressivo.

“L’animale ormai rifiuta l’uomo”. Sarebbe suonata così la motivazione del giudice in merito alla decisione di abbattere il cane. La storia comincerebbe da una denuncia. Una donna di 49 anni avrebbe accusato il compagno di averla costretta insieme a lui di abusare del cane di razza Akita, di proprietà dell’uomo. I 2 si sarebbero frequentati, ma la ex compagna, inorridita dall’accaduto, avrebbe infine confessato delle molestie ai danni del cane. La coppia è stata arrestata, mentre l’animale è stato trasferito in un rifugio, dove, però, avrebbe manifestato una forte aggressività, probabilmente, ritengono gli inquirenti, determinata dal trauma degli abusi.

“Il cane è traumatizzato”

Il padrone vuole aiutarlo. l’uomo, infatti, avrebbe chiesto al giudice di poter provare a riabilitare il suo ex animale domestico. Richiesta che è stata rispedita al mittente, e non solo. L’uomo non potrà avere altri animali domestici per almeno 2 anni. La coppia è stata condannata a 6 mesi di carcere, ma la peggio l’ha avuto il povero animale: il cane sarebbe ormai talmente traumatizzato da essere avvicinabile, al punto che non si possa trovare altra scelta se non quella di abbatterlo.

La zooerastia

Si definisce zooerastia un particolare tipo di parafilie, ovvero intense fantasie sessuali, particolarmente eccitanti.

L’obiettivo delle fantasie può variare da semplici oggetti inanimati, a individui non consenzienti, come minori o adulti, oppure ancora animali. Le parafilie poi possono generare particolare piacere in chi le prova attraverso l’umiliazione e la sottomissione della “vittima”. La zooerastia, come suggerisce il nome, ha per oggetto gli animali. In Europa, gli abusi sessuali nei confronti degli animali sono vietati e severamente puniti. In particolare modo nel Regno Unito, in Svizzera, Norvegia e Paesi Bassi. L’ultimo Paese europeo che ha bandito la zooerastia come fuorilegge, è stata la Danimarca: fino al 2015, i rapporti sessuali erano tollerati, a patto che l’animale rimanesse illeso.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Danneo
Andrea Danneo 307 Articoli
Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in Lettere moderne a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.