Traghetto si schianta contro yatch: grida di aiuto | Notizie.it
Traghetto si schianta contro yatch: grida di aiuto
Esteri

Traghetto si schianta contro yatch: grida di aiuto

red funnel

Un traghetto Red Funnel ha urtato alcuni yatch ormeggiati. Stava tentando di attraccare in condizioni di forte nebbia. Udite alcune grida di aiuto.

Un traghetto della Red Funnel si è schiantato contro alcuni yatch al largo dell’Isola di Wight. Avviata l’operazione per il recupero delle persone in mare.

Traghetto si schianta contro Yatch

Un traghetto Red Funnel si è schiantato contro alcuni yatch ormeggiati nelle acque dell’Isola di Wight. Al momento dell’impatto sul traghetto erano presenti 56 persone. La grossa imbarcazione stava tentando di attraccare nel porto di Cowes. L’incidente è dovuto probabilmente alla nebbia che non ha permesso una corretta visibilità. Udite diverse grida d’aiuto.

I traghetti Red Funnel svolgono servizio di collegamento tra l’Inghilterra e l’isola di Wight. Al momento l’imbarcazione è ancorata all’ingresso del porto di Cowes e le persone a bordo sono state messe in sicurezza. Tutti stanno bene.

La Royal National Lifeboat Institution ha avviato un’operazione per la ricerca di eventuali feriti. Al momento nessuna delle persone coinvolte risulta in difficoltà.

Il comunicato della Guardia Costiera

Attraverso un portavoce. la Guardia Costiera ha spiegato che attorno alle 8 del mattino del 21 ottobre, è arrivata una segnalazione: “una nave Red Funnel aveva urtato almeno due yatch mentre cercava di attraccare all’ingresso del porto di Cowes in condizioni di nebbia.

Nello stesso momento abbiamo
ricevuto una telefonata che riferiva di aver sentito delle grida di aiuto. Stiamo effettuando le ricerche attraverso alcune scialuppe di salvataggio”.

Sul posto anche un elicottero di ricerca e salvataggio della Guardia Costiera. Purtroppo a causa della fitta nebbia presente, il mezzo è stato costretto a rientrare non potendo così aiutare le ricerche.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche