×

Venezuela, partorisce in strada: niente soldi per l’ospedale

Circolano sul web le foto di una donna in Venezuela costretta a partorire per strada. L'ospedale non l'ha accolta perché non aveva abbastanza denaro.

donna partorisce strada venezuela
donna partorisce strada venezuela

Con un tweet datato giovedì 25 ottobre 2018, un giornalista ha postato delle immagini che vogliono testimoniare lo stato di inaccessibilità al pubblico della sanità venezuelana. Nell’immagine si vede una giovane donna, stesa sul marciapiede, aiutata da alcuni passanti mentre dà alla luce un figlio. L’episodio si è verificato sulla Avenida Universitad, a Caracas, città capitale del Venezuela. La donna aveva chiesto di essere ricoverata in una clinica per poter dare alla luce il figlio in sicurezza, ma la clinica aveva rifiutato la sua richiesta. Sembra che il motivo del rifiuto risiedesse nel fatto che la donna non disponeva di abbastanza denaro. Il giornalista Carlos Julio Roja ha diffuso le immagini della sala parto improvvisata su un marciapiede.

donna partorito strada venezuela

Clinica rifiuta di ricoverarla, partorisce in strada

tweet donna partorisce strada venezuela

I passanti che hanno soccorso la giovane donna hanno cercato di tranquillizzarla, incitandola a “respirare profondamente”. Poco dopo che il neonato era venuto alla luce, una volante della Polizia è giunta sul posto. Gli agenti hanno prelevato la donna e per ricoverarla in un centro medico che le garantisse l’assistenza necessaria. La donna ha poi confermato personalmente di non esser stata accettata da una clinica perché non aveva abbastanza denaro. Non è ancora chiaro se la clinica in questione fosse pubblica o privata.

Il giornalista Carlos Julio Roja è celebre all’interno del paese: si tratta infatti del primo cronista a esser stato incarcerato all’interno di una prigione militare per circa due mesi. Nel tweet di denuncia pubblicato dall’uomo si legge: “Una donna ha dato alla luce un bambino in piena Avenida Universidad.

Non aveva le risorse per essere ricoverata in maternità“.

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Contatti:
Marta Lodola

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche