Leicester, elicottero del presidente si schianta al suolo
Esteri

Leicester, elicottero del presidente si schianta al suolo

incidente elicottero leicester
incidente elicottero leicester

L'elicottero del presidente del Leicester City si è schiantato al suolo nel parcheggio del King Power Stadium.

Tragedia dopo la partita del Leicester City. L’elicottero di proprietà del presidente della squadra di calcio si è infatti schiantato al suolo poco dopo la conclusione del match, per ragioni ancora tutte da chiarire. Sul posto sono giunti diversi mezzi dei soccorsi mentre in cielo si levavano le fiamme ed un’alta colonna di fumo. Non è chiaro al momento chi si trovasse a bordo del velivolo di proprietà di Vichai Srivaddhanaprabha; l’incidente è avvenuto nei pressi del King Power Stadium poco dopo la partita tra le Foxes ed il West Ham, valida per la Premier League e conclusasi con un pareggio per 1-1.

Elicottero si schianta dopo una partita

Le prime immagini che arrivano dal luogo dell’incidente lasciano comprendere la gravità dell’accaduto: l’elicottero sarebbe caduto nel parcheggio e dello stadio, riservato ai dipendenti, e le fiamme avrebbero letteralmente avvolto il velivolo. Resta da capire se anche il numero uno del club inglese sia rimasto coinvolto nello schianto.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti. Alcuni testimoni avrebbero assistito all’incidente, fornendo la loro versione dei fatti alle autorità e ai media britannici. Secondo alcune fonti il presidente del club campione d’Inghilterra nel 2016 con Claudio Ranieri era a bordo dell’elicottero ma non vi sono ancora conferme ufficiali; si attende inoltre di conoscere la sorte del pilota del velivolo e di eventuali passeggeri.

Area isolata e stadio evacuato

Sul posto sono presenti diversi mezzi dei vigili del fuoco, al lavoro nel tentativo di domare il rogo sprigionatosi in seguito alla collisione a terra mentre la polizia ha isolato la zona per tenere lontano i curiosi. Lo stadio è stato evacuato con i tifosi, visibilmente spaventati, che hanno lasciato rapidamente la zona; Srivaddhanaprabha era presente alla partita e solitamente lascia lo stadio in elicottero al termine dei match. Il portiere del Leicester Kasper Schmeichel sarebbe stato visto in lacrime mentre Jamie Vardy ha pubblicato un tweet con una serie di mani giunte in preghiera.

Stando agli ultimi aggiornamenti a bordo c’erano due piloti e, con molta probabilità, il presidente thailandese e, forse uno dei quattro figli o il direttore sportivo; non è chiaro quali siano le loro condizioni. Sull’elicottero salivano solitamente una ventina di persone e il decollo avveniva all’interno dello stadio al termine delle partite; questa volta però il mezzo ha dato sin dai primi istanti segnali di un’avaria, per poi schiantarsi a terra appena fuori dalla struttura.

elicottero presidente leicester city

Leicester City, comunicato e testimonianze

Il Leicester City ha rilasciato un primo comunicato in seguito all’incidente avvenuto fuori dal King Power Stadium: “Stiamo assistendo la polizia di Leicestershire e i servizi di emergenza per affrontare un grave incidente al King Power Stadium – ha dichiarato un portavoce – Il Club emetterà una dichiarazione più dettagliata una volta che saranno state stabilite ulteriori informazioni.”. Messaggi di vicinanza al club sono arrivati, via Twitter, dal West Ham United e dal Manchester United. “Il motore si è fermato – ha dichiarato un fotografo alla BBC – mi sono girato e ha emesso un leggero ronzio, come un rumore stridente. L’elicottero è diventato silenzioso, io mi sono voltato e la situazione è andata fuori controllo, e poi c’è stato un’esplosione e una palla di fuoco”. Messaggi di vicinanza sono arrivati anche dai club italiani: “Dopo la tragedia che ha colpito il LeicesterFootball Club, i pensieri più profondi vanno alla città, alla squadra ed ai tifosi”, ha scritto il Milan mentre nel comunicato del Napoli si legge: “Tutto il Napoli è attonito per la tragedia di Leicester. La nostra grande vicinanza e solidarietà alla società, alla tifoseria e alle famiglie coinvolte”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Daniele Orlandi
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.