×

Rubano un furgone, poi travolgono un bimbo: arrestati

Due adolescenti sono stati arrestati dopo aver travolto un bimbo di tre anni a bordo del furgone rubato. Il piccolo è in condizioni critiche.

serial-killer-anziani-inghilterra

Un bimbo di soli tre anni originario di Wigan, in Inghilterra, sta lottando tra la vita e la morte dopo essere stato travolto da un furgone durante un inseguimento. Al momento dell’incidente alla guida del mezzo c’erano due adolescenti in fuga dopo aver rubato il veicolo.

Dietro di loro gli agenti della contea di Leigh. I due avrebbero travolto il piccolo dopo aver forzato un posto di blocco. Ora sono stati arrestati con l’accusa di lesioni causate da guida pericolosa, con l’aggravante del furto d’auto e dell’omissione di soccorso.

Inseguiti dalla polizia: investono bimbo di 3 anni

Dopo aver investito il bambino il mezzo rubato è stato visto proseguire lungo una strada del centro cittadino ed è stato successivamente ritrovato abbandonato dalla polizia.

“Grazie alla velocità dei nostri uomini e alle informazioni ricevute dai cittadini abbiamo organizzato due arresti per l’orrendo incidente”, ha dichiarato il sergente Lee Westhead, dell’unità investigativa per gravi sinistri della polizia di Manchester. L’incidente è avvenuto nella mattinata di ieri, martedì 30 ottobre 2018. I due adolescenti, di 16 e 15 anni, stavano viaggiando a velocità folle quando hanno investito il bimbo.

Investono bimbo: critiche le sue condizioni

“Il bambino è ricoverato in condizioni critiche all’ospedale”, ha proseguito nella sua dichiarazione l’ufficiale, invitando anche tutti i possibili testimoni a collaborare con le indagini che continueranno per accertare le responsabilità di quanti coinvolti nell’incidente. Stando a quanto riportato dal quotidiano britannico, il piccolo stava camminando sul marciapiede, quando il furgone è improvvisamente uscito di strada, colpendolo. Con lui anche la mamma e la sorella maggiore di nove anni, entrambe illese.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora