×

Incidente in Olanda: morta giovane di origine italiane

Tragico incidente in Olanda, dove una giovane di origini italiane è stata investita sulle strisce da un giovane ubriaco, insieme al suo fidanzato.

Incidente

Stavano rientrando a casa con le loro biciclette, nella notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre, intorno alle 4 del mattino, quando sono stati travolti da un’automobile con alla guida un giovane ubriaco. I due, una ragazza italiana di 33 anni residente in Olanda e il suo fidanzato olandese, sono stati investiti mentre attraversavano sulle strisce: purtroppo per loro non c’è stato nulla da fare.

L’incidente è avvenuta a Goes, nella regione della Zelanda, dove i due abitavano. Quando gli agenti sono giunti sul luogo dell’incidente, hanno riscontrato l’evidente stato di ebbrezza del conducente dell’auto. Sottoposto all’alcool test, infatti, l’etilometro ha segnalato una quantità di alcool quattro volte superiore al quantitativo consentito.

Il tragico incidente

L’ennesimo tragico incidente sulla strada è avvenuta nel cuore della notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre, nella cittadina di Goes, nella regione olandese della Zelanda.

Le vittime sono una 33enne di origini italiane residente nei Paesi Bassi, Alice Dessì, ed il suo fidanzato olandese, di 30 anni, Miki Trpkovski. I due stavano rientrando in bicicletta dopo una serata trascorsa insieme nel centro cittadino, quando un giovane ubriaco li ha travolti mentre stavano attraversando la strada sulle strisce. I soccorsi, giunti subito sul posto, sono stati completamente inutili: i due 30enni sono morti sul colpo. Visto l’eccessivo quantitativo di alcool riscontrato dalle forze dell’ordine, per il conducente, un olandese di 19 anni neopatentato, è stato predisposto immediatamente l’arresto ed il ritiro della patente.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora