×

India, orrore in ospedale: 16enne stuprata dal branco

Orrore in India. Una 16enne è stata violentata dal 5 uomini mentre era ricoverata in terapia intensiva. E' successo nell'ospedale di Bareilly.

stupro india

Gravissimo episodio di violenza in India. Una giovane di 16 anni è stata stuprata da 5 uomini mentre si trovava ricoverata in terapia intensiva. La giovane era stata ricoverata per uno choc anafilattico probabilmente provocato dal morso di un serpente. E’ accaduto nell’ospedale di Bareilly.

Stupro in ospedale

Episodio choc in un ospedale indiano. Una ragazzina di 16 anni era stata ricoverata nella struttura di Bareilly, a 240 chilometri a sud della capitale, a causa di uno choc anafilattico. Erano stati i familiari a portarla in ospedale, dove era stata trattenuta nel reparto di terapia intensiva. La giovane infatti era rimasta quasi paralizzata a causa del morso di un serpente. Proprio la corsia dell’ospedale sarebbe stato teatro dell’orribile violenza.

5 uomini avrebbero violentato ripetutamente la giovane per un’intera notte.

La giovane è rimasta 4 giorni in isolamento, per poi essere trasferita in un altro reparto. Proprio in questa occasione la ragazzina ha potuto raccontare quanto le era accaduto. Stando a quanto affermato dal Commissario di Polizia, la ragazza ha detto che tra i 5, ci sarebbe un inserviente dell’ospedale.

La struttura, dal canto suo, ha negato tutto. I dirigenti della clinica hanno assicurato che, quella notte, nel reparto di terapia intensiva, erano ricoverati altri pazienti e vari assistenti erano di turno per sorvegliare le loro condizioni.

Inasprimento della pena

Non si tratta del primo episodio di orrore in India. Nel 2012, una studentessa di Delhi venne stuprata e uccisa dal branco. Aveva accettato un passaggio notturno su un pulmino privato. In India la situazione è gravissima. Non passa giorno senza uno stupro. Molto spesso le vittime sono anche bambine molto piccole.

Anche l’inasprimento delle pene sembra non dare i risultati sperati. Nell’aprile 2018, il governo indiano ha introdotto la pena di morte per chi venga giudicato colpevole di stupro ai danni di bambini sotto i 12 anni, o quando lo stupro porti alla morte della vittima. Se la vittima è adulta, la condanna fissata è di 20 anni.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora