×

Carovana dei migranti, primo gruppo giunto al confine Usa

Il primo gruppo della carovana dei migranti è arrivato al confine tra Messico e Stati Uniti. Le persone giunte alla frontiera sono circa 300.

carovana migranti

Un primo gruppo di migranti è arrivato al confine tra Messico e Stati Uniti. Avrebbero utilizzato dei bus finanziati da alcune organizzazioni americane. Sono circa 300 le persone che hanno raggiunto gli Stati Uniti partendo dall’Hounduras. Il resto della carovana è ancora in viaggio.

Carovana dei migranti

Al confine tra Messico e Stati Uniti è arrivato il primo gruppo della carovana dei migranti. Il gruppo sarebbe partito dall’Honduras, e avrebbe raggiunto la località di Tijuana, a sud di San Diego, in California. Si tratta di circa 300 persone. Molti di loro appartengono alla comunità Lgbt e cercano asilo negli Stati Uniti perché discriminati e perseguitati nei paesi d’origine. I migranti sarebbero arrivati alla frontiera utilizzando dei bus finanziati da organizzazioni americane.

“Siamo stati discriminati anche all’interno della carovana” ha denunciato qualcuno di loro. I migranti sono ora in attesa di sviluppi. Per il momento sono ospiti in una casa rifugio.

Il primo gruppo

Quella arrivata al confine con gli Stati Uniti è solo una piccola parte. Il resto della carovana è ancora lontano dal confine, precisamente nelle zone di Guadalajara e Culiacan, nel Messico occidentale. Gli agenti federali che vigilano sui confini hanno chiuso alcune strade in via precauzionale.

Rafforzate le recinzioni di filo spinato e innalzate barriere in cemento e transenne.

Al momento la situazione appare calma e senza tensioni. Il Pentagono ha schierato 7 mila soldati in supporto agli agenti federali che vigilano sulle frontiere. Al confine con il Messico sono arrivati anche il segretario alla difesa e il ministro per la sicurezza interna. In tutto, i migranti in viaggio sono 5 mila. Circa 1200 persone sono ferme a Città del Messico.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
daria
15 Novembre 2018 12:29

Siccome sono omosessuali hanno diritto ad entrare abusivamente negli Stati Uniti? Potevano andare in qualunque altro paese sud americano, ma il sogno di ricchezza li’ non c’è.


Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora