Londra, manifestazione blocca 5 ponti cittadini: 82 arresti
Londra, manifestazione blocca 5 ponti cittadini: 82 arresti
Esteri

Londra, manifestazione blocca 5 ponti cittadini: 82 arresti

Una manifestazione contro l'inazione del governo verso i cambiamenti climatici ha causato il blocco di 5 ponti di Londra. 82 arresti, traffico in tilt

Migliaia di persone, nel corso di sabato 17 novembre 2018, hanno invaso le strade di Londra, e bloccato i ponti di Westminster, Lambeth, Waterloo, Blackfairs e Southwark. La manifestazione, organizzata dal gruppo “Extinction Rebellion”, poneva sotto accusa quella che è stata definita “L’inazione criminale” del governo nei confronti del cambiamento climatico. Nel corso della settimana il gruppo ambientalista aveva già organizzato diverse proteste. Sia di fronte a Downing Street, sia di fronte alla sede del dipartimento degli affari ambientali.

Nella mattinata di sabato 17 novembre, verso le 10.00, alcuni gruppi di persone hanno cominciato a raggrupparsi nei dintorni di alcuni dei principali ponti della città. Per poi, al momento stabilito, dare il via simultaneo al blocco del traffico.

Una decisione che Tiana Jacout, membro del gruppo Extinction Rebellion, afferma non essere stata presa alla leggera: “Ma se le cose continueranno di questo passo”, afferma l’attivista, “Dovremo affrontare una estinzione più grave di quella che ha sterminato i dinosauri”.

In tilt il traffico di Londra

Secondo gli organizzatori più di 6000 persone hanno partecipato al blocco del traffico.

In una manifestazione che ha causato, secondo quanto affermato dalla polizia, “Un significativo rallentamento del traffico, e il blocco del passaggio di tutti i mezzi di emergenza che dovevano spostarsi attraverso la città di Londra”.

Il sindaco della città Sadiq Khan, pur affermando di “Rispettare pienamente” il diritto dei manifestanti ad una protesta pacifica, ha affermato che tali manifestazioni debbano svolgersi “Entro i limiti imposti dalla legge”. Un portavoce del primo cittadino londinese ha poi affermato che, comunque, secondo l’amministrazione cittadina sia necessario intraprendere passi immediati per affrontare i cambiamenti climatici. Oltre che sostenere come “È ormai necessario che il governo la smetta di trascinare i piedi su un tema di importanza vitale quale quello dei cambiamenti climatici”.

La chiusura dei ponti ha portato all’arresto di 82 persone, tutte comunque rilasciate nel giro di qualche ora.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Apple Pink Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Burberry The Beat For Men - Tester
35 €
Compra ora