Coppia di sposi muore in incidente d'auto: erano diretti in chiesa a sposarsi
Coppia muore in incidente d’auto: erano diretti in chiesa
Esteri

Coppia muore in incidente d’auto: erano diretti in chiesa

Doveva essere la giornata più bella, ma si è trasformata in tragedia. L'auto di due sposini è rimasta investita da un tir, che li ha uccisi

Una giovane coppia del New Jersey è rimasta tragicamente uccisa in un incidente d’auto, avvenuto proprio mentre i due erano diretti a Pittsburgh per quello che avrebbe dovuto essere il loro giorno più felice: quello del proprio matrimonio.

La giovane coppia, composta da Jospeh Kearney e Kathryn Schurtz, è invece rimasta tragicamente uccisa, schiacciata nella propria automobile in un incidente lungo la Intestatale 78. Incidente che ha coinvolto numerosi veicoli, tra i quali diversi mezzi pesanti. Secondo la ricostruzione fatta da NBC Philadelphia, lungo la strada vi era già traffico sostenuto a causa di un precedente incidente. Non sappiamo di cosa i due stessero parlando, o quali progetti per il futuro stessero facendo, quando c’è stato lo schianto. Un camion, sopraggiungendo in velocità, ha colpito in pieno l’auto nella quale viaggiava la giovane coppia. Auto che, spinta dal peso del mezzo, è andata a schiantarsi contro il rimorchio del camion che li precedeva.

A quel punto la macchina dei due ha preso fuoco, assieme a due altri rimorchi rimasti coinvolti nell’incidente. Inutile ogni tentativo di soccorso. Nello schianto e nell’incendio che ne è seguito – oltre alla coppia rimasta uccisa – sono rimaste ferite tre persone, ma non in modo grave.

L’addio dei familiari su Facebook

“Le nostre vite sono cambiate tragicamente lo scorso mercoledì”, scrive la zia di Joseph su Facebook. “Nostro nipote e la sua bellissima fidanzata sono morti in un incidente stradale mentre stavano tornando a casa per il loro matrimonio che si sarebbe tenuto quel giorno. I nostri ricordi ci aiuteranno a superare questo momento”, prosegue la donna. Che conclude cercando di ricordare i due “Come una luce, che si è purtroppo spenta troppo presto”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche