×

“Silvia Romano è viva”, diffusi i nomi dei rapitori

Il comandante regionale della polizia per tutti i distretti della costa, Noah Mwivanda: Silvia si trova nella foresta".

silvia romano viva

Silvia Romano è viva. Non abbiamo dubbi”. Queste le parole di Noah Mwivanda, comandante regionale della polizia keniota. “Silvia si trova nella foresta, in mano a tre assalitori – ha detto l’ufficiale a Repubblica -. Gli altri cinque sono scappati e ne abbiamo perse le tracce. Di lei invece abbiamo la localizzazione e le impronte”. Sempre a detta di Mwivanda la polizia avrebbe già identificato tre sospetti per il rapimento della giovane cooperante italiana rapita. Sono Ibrahim Adan Omar, Yusuf Kuno Adan e Said Adan Abdi. Su di loro è stata messa una “taglia” di un milione di scellini, offerti a chiunque fornica informazioni che possano condurre al loro arresto.

Esclusa la pista terroristica

Da quando la 23enne Silvia Romano è scomparsa dal villaggio di Chakama, nella contea di Kilifi, vicino a Malindi, dove si dedicava all’assistenza ai bambini e agli orfani per conto dell’ong Africa Milele, sul suo rapimento aleggia lo spettro della cellula somala di al-Qaida, al-Shabaab.

Alcuni testimoni avrebbero sentito gli aggressori parlare proprio quella lingua durante l’irruzione a colpi di kalashnikov. Ora il comandante a capo delle ricerche sembrerebbe escludere il movente terroristico, come riporta Repubblica. I recenti arresti avrebbero infatti aiutato gli inquirenti a chiarire movente e dinamiche del rapimento. Si tratta di un primo slancio di ottimismo da parte delle forze di polizia locali sul caso seguito da vicino anche dalla Farnesina. Eppure l’area di ricerca si estende per oltre 40mila chilometri quadrati e le piogge degli ultimi giorni non stanno certo aiutando gli agenti di polizia, l’esercito e i rangers forestali dispiegati sul territorio. Ma Mwivanda non ha dubbi: “Siamo vicini. L’area è molto estesa e per questo abbiamo ancora bisogno di tempo.

Ma sappiamo la direzione che hanno preso”.

Claudio Marchisio: “Silvia, la nostra meglio gioventù”

Dopo la cloaca mediatica rovesciata addosso a Silvia Romano nei giorni scorsi – tra le accuse di buonismo da radical chic e la solita vuota retorica del proverbiale “Se l’è andata a cercare” – Claudio Marchisio, storico volto della Juventus, è intervenuto pubblicamente a difesa della giovane. “La violenza non può abbattere un sogno, perché ci sono valori che non potranno mai essere sconfitti – scrive su Twitter l’ex calciatore -. L’esempio di Silvia Romano vola alto, sopra la tristezza dei pidocchi che la criticano. La nostra meglio gioventù che ci riempie di orgoglio. Ti aspettiamo presto Silvia”.

silvia romano tweet marchisio


Contatti:

Scrivi un commento

300

Leggi anche