×

Pakistan, 35enne stuprata in ospedale sotto anestesia

Una 35enne ha denunciato di essere stata stuprata mentre era sotto anestesia. Il fatto è avvenuto in un ospedale di Lahore, in Pakistan.

ospedale

Una paziente di 35 anni si è resa conto di aver subito una violenza sessuale mentre si trovava sotto l’effetto dell’anestesia. La donna aveva subito un intervento di 8 ore, e si trovava presso il Services Hospital di Lahore, in Pakistan.

Secondo quanto riportato dai media locali, la donna sarebbe stata ricoverata il 24 novembre per essere sottoposta al lungo intervento.

La denuncia

La 35enne, risvegliatasi dall’anestesia, si è resa conto di aver subito una violenza proprio mentre stava subendo l’intervento e ha denunciato l’accaduto alla Polizia: “Quando ho ripreso conoscenza dall’anestesia la notte successiva all’intervento, mi sono resa conto di essere stata aggredita durante l’operazione” è quanto avrebbe riferito la donna.

Nonostante l’intervento sia durato ben 8 ore, i medici hanno dimesso la paziente la sera stessa, e si tratta di una procedura alquanto insolita. Ora la Polizia dovrà indagare sull’accaduto.

L’indagine

La paziente ha riferito di aver avvertito dolori e sanguinamenti. La sorella l’avrebbe quindi accompagnata subito in un altro ospedale dove è stata sottoposta a vari controlli. Anche i medici avrebbero confermato che la donna ha subito uno stupro.

Il Ministro della salute del Punjab ha formato una commissione d’inchiesta di tre membri per chiarire l’accaduto e ha assicurato che l’episodio non rimarrà impunito. Alcuni dei medici coinvolti avrebbero già respinto le accuse della 35enne, definendo l’episodio come un ‘malinteso’. La donna ha fornito campioni del suo dna che potranno essere utili alle indagini.

Contents.media
Ultima ora