> > G20, Trump annulla l'incontro con Putin

G20, Trump annulla l'incontro con Putin

G20 Trump Putin

Donald Trump ha annullato l'incontro con Vladimir Putin a margine del G20. Cancellati anche i vertici con il presidente turco e sudcoreano.

Il G20 sarebbe dovuto essere occasione di incontro per Donald Trump e Vladimir Putin.

Ma il presidente degli Stati Uniti ha annullato il vertice, annunciandolo tramite Twitter (secondo una prassi ormai consolidata). Il motivo della decisione sarebbe la “battaglia navale” del Mar Nero che ha creato forti tensioni tra Russia e Ucraina. “Visto che le navi e i marinai non sono stati restituiti all’Ucraina dalla Russia, ho deciso che sarebbe meglio per tutte le parti coinvolte cancellare il mio incontro precedentemente fissato in Argentina con il presidente Vladimir Putin”, ha comunicato il tycoon.

“Sarò felice di avere nuovamente un significativo summit una volta che la situazione sarà risolta”.

Trump e Melania al G20

Trump, tre incontri annullati

Già prima di partire da Washington, Trump aveva fatto sapere di non aver ancora acconsentito in via definitiva all’incontro con il leader russo.

“Probabilmente vedrò il presidente Putin. Non abbiamo cancellato l’incontro. Ci ho pensato, ma non l’abbiamo fatto”, aveva dichiarato alla stampa. Ogni decisione è stata però rimandata: “Sull’aereo mi farò fare un pieno rapporto su quanto successo [nel Mar Nero] e questo determinerà cosa farò”.

Poche ore dopo, il presidente ha annullato anche altri incontri previsti per il G20: quello con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e con il presidente sudcoreano Moon Jae-in.

Sarah Huckabee, portavoce della Casa Bianca, ha invece confermato il summit con il presidente cinese Xi Jinping.

Putin “Più tempo per incontri proficui”

Vladimir Putin ha accettato di buon grado la decisione del leader americano. Tramite il suo portavoce, Dmitry Peskov, ha fatto sapere che in questo modo “avrà un paio di ore libere in più per avere incontri proficui” con gli altri capi di Stato presenti a Buenos Aires.

Peskov ha inoltre dichiarato che dalla Casa Bianca non c’è stata alcuna comunicazione ufficiale: la notizia è giunta al Cremlino solo tramite le dichiarazioni social di Trump.