> > Va al cimitero a trovare la moglie defunta, 90enne investito

Va al cimitero a trovare la moglie defunta, 90enne investito

barrie taylor

Berrie Taylor era andato a fare visita alla moglie al cimitero. Un'auto però lo ha investito uccidendolo. Il suo corpo è rimasto per strada per ore.

Il pensionato Berrie Taylor si era recato, come ogni giorno, al cimitero per fare visita alla moglie defunta.

Da quando la consorte era mancata, per l’uomo era una prassi quotidiana. L’ultima volta, però, sulla strada del ritorno, un’auto l’ha investito e ucciso. Il cadavere del 90enne è rimasto a terra per 6 ore, senza che nessuno lo muovesse. La tragedia è avvenuta a Blaenporth, vicino a Cardigan, in Galles, dove l’uomo era conosciuto e ben voluto da tutti.

A terra per 6 ore

L’uomo stava camminando quando un’auto lo ha sbalzato via, facendolo finire a bordo strada dove è rimasto per diverse ore mentre il traffico continuava a scorrere.

A denunciare l’accaduto sono stati i cittadini del posto che hanno definito il comportamento dei servizi di emergenza medica e della polizia
“disgustoso”. Stando al loro racconto, il corpo di Barrie sarebbe rimasto in strada dalle 15 alle 21. “Si è dovuto attendere fino alle 21 prima che Barrie fosse spostato. Qualcuno è uscito e gli ha messo una coperta, ma ci sono case su entrambi i lati della strada e la gente passava in auto potendo vedere tutto”.

Era necessario alle indagini

“A causa della natura del tragico incidente, era di vitale importanza che la scena fosse preservata mentre gli ufficiali conducevano un’indagine approfondita” si è giustificata la Polizia, aggiungendo anche: “Gli ufficiali hanno preservato la dignità del pedone al meglio delle loro possibilità. L’uomo è stato coperto in ogni momento e non è stato lasciato in vista”. Non la pensano allo stesso modo i cittadini che si sono indignati per quanto accaduto.