Finalndia, topo morto in una scatola di fagioli italiani: allerta UE
Finlandia, topo morto nei fagioli italiani: allerta UE
Esteri

Finlandia, topo morto nei fagioli italiani: allerta UE

Trovato topo morto in una scatola di fagioli italiani
Topo morto in confezione di fagioli inscatolati in Italia

Topo morto in una scatola di fagioli neri confezionati in Italia. Scattano i controlli del Sistema Rapido di Allerta Europeo per Alimenti e Mangimi.

Una segnalazione proveniente dalla Finlandia ha messo in allarme il Sistema Rapido di Allerta Europeo per Alimenti e Mangimi (RASFF). Un topo morto è stato ritrovato all’interno di una scatola di fagioli neri confezionati in Italia. La segnalazione è pervenuta alle autorità finlandesi direttamente dal consumatore che ha effettuato il ritrovamento. Dalle autorità finlandesi il caso è passato sotto la direzione dell’organo europeo di controllo alimentare. Le autorità non hanno diffuso il marchio né il nome del produttore dei fagioli ora oggetto di intesi controlli sanitari. Tali informazioni non saranno rese disponibili ai consumatori fino a quando le operazioni di verifica saranno ancora in corso.

Topo morto nei fagioli, allerta UE

Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello europeo dei diritti, ha spiegato: “La notifica, che interessa il nostro Paese in quanto l’alimento è prodotto Italia, è pubblicata sul rapporto settimanale Rasff (3 – 9 dicembre 2018)“, nello specifico si tratta dell’avviso di sicurezza 2018.3505 del 03/12/2018.

Gli addetti alle operazioni di verifica sulla catene produttiva che ha rilasciato sul mercato la scatola di legumi al cui interno c’era il topo morto hanno però classificato il caso come “a basso rischio“.

Sembra infatti che si tratti più che altro di un episodio isolato in quanto tutte le aziende europee sono regolarmente sottoposte a controlli igienici e di qualità che prevengono casi simili. La legge impone infatti che vengano progettati sistemi interni di controllo alla filiera produttiva aziendale (HACCP). I parametri costantemente tenuti sotto controllo sono: temperature di conservazione, pulizia degli impianti e igiene dei macchinari e degli operatori.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marta Lodola
Marta Lodola 746 Articoli
Classe 1994, nata e cresciuta a Milano. Laureata in Lettere, amante della storia. Giornalista d'aspirazione, educatrice e calciatrice per passione.